Mese: gennaio 2008

Intervento del Presidente del Consiglio Romano Prodi alla Camera dei Deputati

Ecco il discorso che Prodoi ha pronunciato questa mattina nell’aula della Camera sulla crisi di Governo: Signor Presidente, Onorevoli colleghi, intervengo in quest’Aula a seguito della crisi venutasi a creare nella maggioranza dopo la decisione dell’Udeur di non farne più parte. Sicuramente sulla scelta del partito del senatore Clemente Mastella ha influito la vicenda giudiziaria che lo ha investito sul piano personale e politico, episodio per il quale gli ho espresso personalmente e a nome del governo piena solidarietà assumendo l’interim del Ministero della Giustizia. Solidarietà che gli ho in più occasioni rinnovato, così come è stato fatto da tutti i partiti della coalizione. Clemente Mastella non è stato lasciato solo, né come esponente politico, né come Ministro della Repubblica, né tanto meno come uomo. Oggi era previsto che io dovessi esporre qui la relazione annuale sullo stato della giustizia. Impegno al quale, sia pure brevemente, intendo fare onore. Il nostro è uno Stato nel quale proprio al potere giudiziario è affidato il compito di affermare e tutelare sempre la sovranità della legge. Una sovranità …

Condividi

Arrigo Boldrini, il cordoglio dei parlamentari del PD

Il messaggio di Ivano Miglioli, Manuela Ghizzoni e Giuliano Barbolini “Esprimiamo tutto il nostro cordoglio per la scomparsa di Arrigo Boldrini, protagonista della Resistenza ed esponente di primo piano nella lotta per l’affermazione dei valori civili e della democrazia nel nostro paese”. Con queste parole i parlamentari modenesi del Partito Democratico Ivano Miglioli, Manuela Ghizzoni e Giuliano Barbolini hanno commentato il loro cordoglio per la scomparsa di Arrigo Boldrini, presidente onorario dell’ANPI e figura di primo piano nella lotta di liberazione dal nazifascismo. “Arrigo Boldrini – hanno aggiunto i tre parlamentari – resterà nella nostra memoria come il segno di un’Italia che, sulle ceneri del fascismo, si è spesa con passione per la ricostruzione del tessuto civile e politico del paese, coniugando serietà, passione, e coscienza democratica. La coerenza, l’alta tensione etica e le doti umane e morali, fanno di Boldrini un vero punto di riferimento nella storia civile dell’Italia” Condividi

Condividi

Contratto tute blu

Damiano: «Una vittoria per tutto il Paese» Laura Matteucci – unita.it  Non ama parlare di vincitori e vinti. E forse questo è uno di quei casi che non lascia perdenti sul terreno. «È chiaro che chiudere il contratto dei metalmeccanici è una vittoria dei lavoratori, ma in realtà chi ha vinto davvero è il paese tutto, perchè arrivare alla firma è una risposta alla domanda fondamentale di certezze, stabilità, pulizia, trasparenza. Questo dovrebbe essere la politica: dare risposte certe ai problemi quotidiani dei cittadini». Lui, il ministro del Lavoro Cesare Damiano, ha vinto di sicuro: pochi giorni di mediazione tra le parti, che per mesi hanno registrato distanze siderali, e porta a casa «il contratto» per antonomasia, con il suo carico simbolico rimasto quasi inalterato nel tempo, e che va ben oltre il milione e mezzo di lavoratori coinvolti. Un’intesa che fa bene anche al governo: un elemento di stabilità in una fase delicata, che con ogni probabilità scongiura lo sciopero generale che aleggiava da tempo. «Rappresenta un elemento in più di stabilità per il …

Condividi

“Un buon servizio reso all’oscurantismo”

In merito alla decisione di Papa Benedetto XVI di annullare la sua visita all’Università La Sapienza a seguito delle prese di posizione di una parte dei docenti e degli studenti, ecco il commento dell’on. Manuela Ghizzoni, capogruppo PD in Commissione Istruzione e Cultura della Camera. “La decisione del Papa di annullare la visita all’università La Sapienza di Roma è una sconfitta della democrazia, della tolleranza e dello spirito laico”. E’ il commento dell’on. Manuela Ghizzoni alla decisione del Papa di rinunciare alla visita alla Sapienza di Roma dopo le manifestazioni di ostilità di una parte degli studenti e del corpo docente. “La decisione del Papa di annullare la visita all’università La Sapienza di Roma è una sconfitta della democrazia, della tolleranza e dello spirito laico. Bene ha fatto il Presidente del Consiglio a parlare di clima inaccettabile e bene ha fatto il ministro Mussi a ribadire che l’Università è laica perché chiede la parola non il silenzio. Resta comunque il vulnus arrecato all’università come istituzione e come spazio di dialogo per eccellenza. Quanto accaduto contrasta …

Condividi

Una contromoratoria della messa in discussione della 194

14 gennaio 2008 – “Propongo una moratoria della messa in discussione della legge 194/78. Sospendiamo la messa in discussione, anche nelle forme subdole”. E’ quanto sostiene una ginecologa, la dottoressa Dirce Vezzani, nella lettera che pubblichiamo qui di seguito. “Condivido lo spirito della lettera – dice l’on. Manuela Ghizzoni che l’ha ricevuta – perchè si pone l’obiettivo di porre al centro della riflessione, realmente e concretamente, il sostegno alla maternità consapevole”.   “Cara Manuela sono un pò in allarme per questo dialogo Veltroni Ferrara sulla 194, Che fanno e che dicono le donne DS su questa materia? Giochiamo come sempre sulla difensiva? Si muove solo il capo o esistono altre teste che pensano e comunicano (escludendo la Turco che ha un ruolo che la mette un pò da parte)? C’è il coraggio di proporre una contromoratoria? Io ce l’avrei ma dato che non sono nessuno, nessuno mi ascolterebbe. Propongo una moratoria della messa in discussione della legge 194/78. Sospendiamo la messa in discussione, anche nelle forme subdole. La legge 194 è storia viva, oltre che …

Condividi

Un appello per la laicità del PD

11 gennaio 2008 – Una lettera appello in difesa del carattere laico del Partito Democratico è stata sottoscritta da un gruppo di parlamentari, intellettuali, amministratori, uomini e donne di diversa provenienza del Partito Democratico. Tra loro anche il ministro Pollastrini e l’on. Manuela Ghizzoni, capogruppo del PD nella commissione Istruzione e Cultura della Camera. Ecco di seguito il testo del documento e le prime adesioni “Si discute molto di laicità, diritti civili e temi ‘eticamente sensibili’. Lo si fa sui giornali, con saggi, nelle istituzioni, nei partiti. Lo fanno le religioni. Lo fa la Chiesa cattolica. E ovviamente la politica. Dico, Cus, testamento biologico, fecondazione assistita, interruzione volontaria della gravidanza, rispetto dell’orientamento sessuale e lotta all’omofobia, il grande capitolo della convivenza: da mesi sono alcuni temi del confronto politico e pubblico. Per molte ragioni è una discussione inevitabile. Quegli argomenti, infatti, alludono a domande di “senso” fondamentali per la democrazia e per l’autonomia della politica. Per classi dirigenti che sentano l’onere di contribuire a una nuova etica pubblica. Questa discussione ovviamente accompagna, e per certi …

Condividi

Fondazione del PD, più di 8mila adesioni in due week end

Superata quota 3mila in città, 5mila gli attestati consegnati nel resto della provincia Più di 8mila adesioni in due week end. Questo il bilancio provvisorio della campagna di fondazione del Partito Democratico in provincia di Modena. A Modena città le adesioni hanno superato le 3mila adesioni (1935 nel primo week end, 1125 nel secondo), uomini e donne in egual misura, mentre nel resto della provincia è stata superata quota 5mila. In particolare, a Carpi si sfiorano le 1600 adesioni, a Castelfranco hanno aderito in 680, a Sassuolo e a Soliera in 350, a Formigine in 300. Anche in questo secondo week-end natalizio è stata molto alta la quota di chi non è mai stato iscritto ad un partito. In alcune sedi – come ad esempio in centro storico a Modena – il 30 per cento degli attestati di fondatore e fondatrice del PD è stato consegnato a cittadini mai iscritti. Tra coloro che hanno richiesto l’attestato sono molti coloro che da anni si sono allontanati dalla politica e che ora, grazie alla novità del Partito …

Condividi