Mese: febbraio 2008

“Diciamo basta alla colpevolizzazione delle donne”

L’on. Ghizzoni sulla vicenda del Policlinico di Napoli:”Episodio di gravità inaudita” L’esperienza positiva del progetto “Scegliere di scegliere” avviato a Carpi nel 2000 In merito alla vicenda del Policlinico di Napoli e del presunto aborto illegale trasmettiamo una nota dell’on. Manuela Ghizzoni “Quanto avvenuto al Policlinico di Napoli è di una gravità inaudita e dimostra la necessità di ripristinare al più presto nel nostro Paese un clima di tolleranza e di civile confronto. Per tre buone ragioni. Primo: bisogna dire basta alla colpevolizzazione delle donne, considerate dagli integralisti nostrani ciniche e irresponsabili quando non addirittura complici di omicidi. Basterebbe leggere oggi l’intervista alla mamma – protagonista suo malgrado dell’incredibile episodio di Napoli – per capire quanta umanità, quanta sofferenza, quanta consapevolezza ci sia nella scelta di una donna di rinunciare alla maternità. Perché – come dice lei – è sempre un dolore non far nascere un figlio. Condividi

Condividi

Un protocollo d’intesa per la formazione culturale e professionale dei giovani.

Nel corso degli ultimi mesi, il Dipartimento per le Politiche giovanili e le Attività sportive della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) hanno deciso di lavorare insieme al fine di sottoscrivere un “Protocollo d’intesa” con l’obiettivo primario di facilitare e sostenere i processi di crescita delle giovani generazioni. Il presente protocollo è il primo strumento per promuovere la mobilità dei giovani sul territorio nazionale, attraverso forme di incentivazione all’auto impiego e all’auto imprenditorialità, nonché mediante il sostegno economico e finanziario allo sviluppo di nuove idee imprenditoriali con un impatto significativo sull’ambiente, l’occupazione, la ricerca e l’innovazione tecnologica. il presente protocollo, in particolare, intende promuovere il diritto dei giovani alla formazione culturale e professionale, sostenendo le spese per l’iscrizione all’università, ai master, per affrontare un soggiorno erasmus e per sostenre le spese di acquisto di personal computer portatili dotati di connettività WiFi. PER APPROFONDIRE:  leggi il pcomunicato sul protocollo-tra-pogas-ed-abi-sul-credito-agevolato-ai-giovani.doc leggi protocollo: (protocollo-dintesa-abi.pdf) Condividi

Condividi

L’intervento della on. Manuela Ghizzoni alla prima assemblea del Pd di Carpi

Stasera scriviamo una pagina importante della politica locale: eleggiamo il primo segretario cittadino del Partito Democratico. Per questo motivo, malgrado le note vicende degli ultimi giorni e delle ultime ore, non focalizzerò il mio intervento su cosa abbia determinato la prematura fine della legislatura, o sui buoni provvedimenti che siamo riusciti a promuovere, e che daranno a breve i loro frutti nonostante la percezioni dei cittadini sia stata quella di una maggioranza inattiva, ostaggio di veti incrociati, distinguo e atti di testimonianza; non mi soffermerò nemmeno sul rammarico di avere lavorato a lungo su provvedimenti che purtroppo resteranno al palo e non vedranno la luce. Ci saranno altre occasioni per parlare di tutto questo. Infine non indugerò, neppure per trovare umano e caldo conforto, sul senso di frustrazione che spesso abbiamo provato in questi 18 mesi e soprattutto in queste ultime settimane. Intervengo invece per parlare del nostro futuro, proprio come ha sottolineato il candidato segretario, e non solo del futuro che ci aspetta da domani – con una campagna elettorale che si preannuncia aspra …

Condividi

Per i Giovani:Progetto “Servizi agli studenti nei Comuni sedi di Università”

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento) e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) hanno stipulato in data 13 Dicembre 2007 una Convenzione per la realizzazione, su base territoriale, di politiche di prossimità in favore dei giovani e con particolare riferimento agli studenti universitari. Gli ambiti d’intervento delle iniziative progettuali che possono essere ammesse a finanziamento sono: cittadinanza studentesca istituzione di consulte studentesche, tavoli di concertazione territoriale, etc.; problema alloggi spazi e strutture per lo studio interventi nel campo dei trasporti, della cultura, dello sport servizi rivolti alle studentesse-madri servizi rivolti agli studenti disabili accoglienza degli studenti stranieri PER APPROFONDIRE: leggi il Bando:(bando-pubblico_19_12_07.doc) Condividi

Condividi