università | ricerca

Carburanti, firmato decreto per riduzione accise

Il ministro dello Sviluppo economico, Pier Luigi Bersani e il vice ministro dell’Economia Vincenzo Visco hanno firmato il 7 marzo il decreto per la riduzione delle accise sui carburanti ai fini della restituzione del surplus di Iva generato dall’aumento del prezzo internazionale del greggio, rispetto alla soglia fissata nell’aggiornamento del Dpef. Dalla data di entrata in vigore del decreto (giorno di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale) e fino al 30 Aprile 2008, il cittadino potrà usufruire di una diminuzione della componente fiscale di complessivi 2 centesimi per ogni litro di benzina e di gasolio e per ogni kilogrammo di GPL (equivalente ad una riduzione di 1,1 centesimi di euro per ogni litro). Il decreto, inoltre, azzera l’accisa sul gas naturale per autotrazione.

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Milva
Ospite
Il Governo ha fatto effettivamente la sua parte. Purtroppo assomiglia ad un cerotto in una gamba di legno, visto l’andamento del prezzo del petrolio. L’impressione, però, è che ancora una volta gli aspetti speculativi prevalgano sull’indiscutibile aumento del prezzo del greggio. Meditate, o voi che siete ancora nell’incertezza del voto. Il sig. Berlusconi ritiene che i meccanismi dell’economia capitalista siano intoccabili: il prezzo lo fa il mercato. Peccato che in questo caso il mercato siano una manciata di multinazionali che si accordano in un battibaleno alla faccia di chi si deve muovere per andare al lavoro o per riscaldare le… Leggi il resto »
wpDiscuz