università | ricerca

On. Ghizzoni: “Governo insoddisfacente sui precari”

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – ‘La risposta del Governo sull’immissione in ruolo dei precari della scuola e’ stata totalmente insufficiente’: lo afferma il capogruppo del Pd alla Commissione cultura della Camera, Manuela Ghizzoni, in seguito all’intervento del sottosegretario alla pubblica istruzione, Giuseppe Pizza.
‘Pizza e’ andato fuori tema: interpellato sul rispetto della copertura dei posti vacanti prevista dalla Finanziaria 2006, si e’ trincerato dietro alla elencazione delle norme, senza esprimere alcuna valutazione politica. Non ha quindi spiegato perche’ a fronte di 51.000 cattedre vacanti, si sia deciso di coprirne solo la meta’. Silenzio assoluto poi sulla scelta, ancora piu’ ingiustificata, di assumere solo 7.000 Ata a fronte di oltre 70.000 posti disponibili’.
Secondo Ghizzoni e’ ‘nuovamente’ Tremonti a decidere in merito alla scuola e a ‘far prevalere le ragioni di cassa rispetto alla continuita’ didattica e alla legittima aspettativa di essere stabilizzati dopo anni di precariato’. ‘La cosiddetta ‘cura da cavallo’ rischia di uccidere il malato. Si potrebbe parlare di tentativo di compromettere la tenuta del sistema: solo in questo modo si spiega un taglio che nel triennio si aggira sugli 8 miliardi di euro. Una scelta insopportabile per la scuola – conclude – profondamente iniqua e sbagliata, che contrasteremo con fermezza’.(ANSA).

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
M.S.
Ospite
BASTA CON GLI ATTACCHI AGLI INSEGNANTI I docenti delle scuole statali (precari e di ruolo) si ribellano e dicono BASTA ai continui attacchi, insulsi e poco decorosi, da parte di alcune componenti politiche che poco conoscono le vere esigenze della scuola e degli attori che in essa operano. Siamo veramente indignati. Non possiamo più accettare le gravi affermazioni della signora Ministra: “anziani, meno istruiti, e ancora fannulloni”, termini che offendono la dignità e la professionalità di persone serie che hanno scelto di ESSERE DOCENTI, pur conoscendone il percorso tortuoso, impegnandosi in una vera corsa ad ostacoli. La nostra ANZIANITA’ non… Leggi il resto »
Davide Pasqualetto
Ospite
Credo che lo stato italiano, come sempre, manchi di visione strategica. Come nel passato ha permesso l’ingrossarsi del debito pubblico con elargizioni a non finire, negli ultimi anni ha permesso l’aumento spropositato dei precari nella scuola. Ora il ministro, o chi per lei, vorrebbe addirittura eliminare le Graduatorie. Ma non era stato lo stesso governo Berlusconi, nel 2005, ad indire i cosiddetti corso abilitanti, ossia una specie di sanatoria per chi non era entrato nelle SSIS e che così poteva essere immesso nelle Graduatorie ad Esaurimento? C’è coerenza? Al di là di questo, credo che il prossimo sistema di reclutamento… Leggi il resto »
Paolo
Ospite

Guardi On. Ghizzoni, guardi un po’ i tagli della vergogna…:
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2008/lug2008/tutti_tagli.pdf
Non è giusto!!

Laura Caroniti
Ospite
Dietro la targhetta “docenti precari” si celano plurirealtà, cui lo Stato deve tenere in considerazioni: ci sono insegnanti abilitati secondo diversi canali,ma tutti in ugual modo percorsi predefiniti di volta in volta dallo Stato stesso per definire la formazione dei docenti. Percorsi disattesi e cambiamenti in corso d’opera sono invece le novità cui deve scontrarsi chi nella scuola opera. Le Ssis sono nate con l’intento di specializzare docenti e offrire figure plasmate con un’alta formazione specifica,derivata da un percorso teorico di matrice universitaria con innesti pedo-psicologici e un tirocinio diretto nelle scuole;alla fine del percorso si presupponeva di poter entrare… Leggi il resto »
Davide Tognato
Ospite
Vorrei rispondere a quanto scrive la collega Annamaria a proposito della formazione e del reclutamento degli insegnanti. Pienamente d’accordo sul fatto che questi dovrebbero essere più preparati e premiati in base al loro impegno e alla loro professionalità. Il problema è come valutarli. Mi spiego meglio: G.A. Stella, che peraltro stimo, scrive che la maggior parte dei docenti di ruolo e in graduatoria non ha mai superato una prova concorsuale. Non so se in questa categoria rientrino anche gli abilitati SSIS che hanno sostenuto un percorso con prova di preselezione, due anni di frequenza obbligatoria e tirocinio decisamente impegnativi (oltre… Leggi il resto »
Alessandra
Ospite

La ringrazio per ciò che ha espresso riguardo alla Scuola.
La prego di appoggiare la nostra richiesta:che non vengano cancellati i diritti acquisiti con anni di sacrifici enormi e di tutti i generi(economici e di stress)a favore del buon funzionamento della scuola pubblica che questo governo vuole eliminare.
Molti ancora non comprendono che il rilancio della Nazione sta proprio nella rimozione dell’ignoranza e della capacità critica che si acquisisce con un buon grado di cultura.

Grazie per quanto farete.

M.S.
Ospite

Scrivo per esprimere apprezzamento per il suo contributo sui precari della scuola. Dobbiamo continuare a lottare insieme per una scuola riqualificata e centrale nello sviluppo di questo paese!

Grazie

Stefania Zannelli
Ospite
Gentilissima On. Ghizzoni, come docente precaria la ringrazio per l’interesse che ha mostrato sul delicato argomento scuola; delicato ma tanto sconosciuto dall’opinione pubblica. E’ incredibile, ma ciò sta accadendo: adducono motivazioni poco veritiere per giustificare le loro intenzioni di stravolgere il sisitema scolastico italiano, e con esso milioni di famiglie. Tagli, riduzione contingente immissione in ruolo, nuovi sistemi di reclutamento….. Ma chi vive la Scuola sa benissimo che: il numero di precari non è quello da loro “pubblicizzato”; le cattedre disponibili sono molte; personale altamente qualificato già esiste, sono TUTTI i precari che si trovano nelle Graduatorie. Concludo dicendole che… Leggi il resto »
Brunello Arborio
Ospite

Complimenti per la sua dichiarazione sui precari, ha messo in evidenza un problema molto grave della scuola italiana.
Ho trovato molto interessanti anche le odierne dichiarazioni di Veltroni sui tagli agli organici.

I precari sono molto interessati alla petizione del PD nella speranza che parli degli scandalosi tagli agli organici decisi dall’attuale governo che metteranno in ginocchio tutta la scuola italiana.
La vorrei anche invitare a partecipare al forum di discussione dei precari della scuola all’indirizzo
http://precariscuola.135.it/

Paolo
Ospite

Onorevole Ghizzoni, sono un precario della classe A043 (Lettere scuola media) e grazie alla brillante idea di Tremonti e della Gelmini (che stanno pensando di tagliare fuori la A043 dal contingente),rischio di rimanere fuori dalle prossime immissioni in ruolo. La prego, faccia qualcosa, non siamo burattini, abbiamo dei diritti!

Annamaria
Ospite

La risposta esatta è la b)

Annamaria
Ospite
E’ senza ombra di dubbio lo “spiritosissimo” ed ormai onnipresente tvemonti l’inquilino primario di tutti i ministeri: essendo magnanimo, ha tuttavia il bon ton di lasciare alla gelmini la decisione (da ponderare comunque a lungo) se sia il caso di rendere obbligatorio il grembiule. “Farebbe superare la competitività dell’abbigliamento”, esterna la Ministra, come se i bambini non fossero i maggiori “clienti” della strategia pubblicitaria e quindi educativo-politica del Suo Capo. Omologheremo anche le scarpe? E gli astucci? Ma penso ci torneremo sopra, quindi rientro nel topic. La scarsissima attenzione alla Scuola è endemica nel nostro Paese: nel 1906 la Spagna… Leggi il resto »
wpDiscuz