scuola | formazione

Scuola, On. Ghizzoni: maestro unico sarà pagato da singole scuole

Siamo alla farsa” così la capogruppo del Pd della commissione cultura della Camera, Manuela Ghizzoni, commenta l’emendamento presentato dalla relatrice e condiviso con il Governo all’art, 4 del decreto Gelmini (quello sul maestro unico) dopo le richieste della commissione Bilancio della camera.

“La scorsa settimana – spiega Ghizzoni – la commissione Bilancio della Camera ha evidenziato l’assenza di coperture finanziarie per la norma che introduce il maestro unico. Oggi si risponde prevedendo che per i nuovi oneri (dovuti al fatto che il maestro unico lavorerà 2 ore in più rispetto al contratto vigente) si attinga dai bilanci dei singoli istituti scolastici sottraendo così importanti risorse all’offerta formativa”.

“Siamo alla farsa: è un modo del tutto inconsueto di finanziare un provvedimento governativo, e non si capisce per quale ragione debbano essere le scuole, che sono con l’acqua alla gola, a pagare le scelte populiste di questo governo. Alla faccia dell’autonomia scolastica! Ancora una volta – conclude – abbiamo la dimostrazione che mentre il governo continua a dichiararsi a parole federalista le sue scelte politiche sono sempre più centralistiche e penalizzanti per l’offerta formativa”.

Roma, 30 settembre 2008

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Manuela Ghizzoni
Member
L’Unità di oggi riprende la dichiarazione dell’On. Ghizzoni in un interessante articolo di Maristella Iervasi. “Saranno le scuole a pagare il maestro unico” La Gelminite colpisce ancora. Il maestro unico, inserito con forza di legge nel decreto, non ha la copertura finanziaria. E per uscire dall’impasse ecco l’ultima trovata della finanza creativa: la restaurazione del maestro unico alle elementari sarà a totale carico delle scuole. Le due ore in più che i docenti unici della Gelmini saranno costretti a fare rispetto al contratto vigente, verranno pagate con i fondi di istituto. Cioè, con le risorse che le singole scuole destinano… Leggi il resto »
Manuela Ghizzoni
Member
Sono in aula, sto scrivendo dal pc portatile, ma siamo in sessione di voto, quindi posso dare solo una risposta veloce. Come da lei ricordato, il contratto prevede 22 ore di insegnamento e 2 di programmazione, mentre il maestro unico svolgerà 24 ore di insegnamento frontale. si tratta quindi di una materia “contrattuale” e, così come lo stesso Governo e la Commissione Bilancio riconoscono, si prefigurano nuovi oneri. La relatrice, Valentina Aprea ha dichiarato che si tratterà dipochi spiccioli che graveranno a carico delle scuole stesse. La vicenda denota comunque la fretta e l’insipienza con cui si è concepito questo… Leggi il resto »
Paola Piu
Ospite

On. Ghizzoni,
vorrei capire quali sarebbero le 2 ore in più da pagare al “maestro unico” senza copertura finanziaria…Faccio presente che noi docenti di scuola primaria abbiamo già contrattualmente 24 ore settimanali di cui due non di insegnamento ma di programmazione delle attività con i colleghi dei moduli organizzativi. Quindi o si vogliono far fare 26 ore oppure qualcuno ha preso un grosso abbaglio…
Mi faccia sapere…
Cordiali saluti
Paola Piu

Manuela Ghizzoni
Member
Dall’Unità online di oggi, pubblichiamo un articolo di Massimo Franchi Ennesimo colpo di mano del governo sul maestro unico. Non è bastato il decreto, né la minaccia della fiducia pur di esautorare il Parlamento e le relative proteste. C’è altro e ancora più grave: le due ore in più che i maestri delle scuole primarie (dalle 22 attuali alle 24) saranno costretti a pagarle attingendo agli stessi fondi di istituto. Alla faccia dell’autonomia scolastica, ogni singola scuola dovrà accollarsi anche finanziariamente la scelta del governo di ridurre a uno i maestri per classe. saranno costretti per di più a tagliare… Leggi il resto »
wpDiscuz