comunicati stampa

Università, On.Ghizzoni : “Cancellazione tagli è condizione necessaria per confronto”

Nella maggioranza sempre più gremito fronte anti-Gelmini 

“Gli interventi dei ministri Roberto Calderoli e Gianfranco Rotondi, del presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, e del capogruppo del Pdl in commissione Cultura alla Camera, Fabio Granata, dimostrano che anche dentro la maggioranza è sempre più gremito il fronte anti Gelmini che raccoglie le insoddisfazioni di chi non ha gradito il modo in cui in cui l’esecutivo è intervenuto sulla scuola e sull’università. Tuttavia, a chi come il capogruppo Granata ci invita ad aprire un dialogo per riformare il sistema universitario, rispondiamo che qualsiasi invito ha senso solo se è accompagnato da una profonda revisione del blocco del turnover e dei tagli all’università contenuti nella legge 133. Tagli non solo sono riconfermati nella legge finanziaria, ma che si estendono adesso anche al diritto allo studio. In ogni caso – sottolinea Ghizzoni – apprezziamo la volontà del capogruppo Granata di ripristinare la funzione legislativa del parlamento, che è il luogo dove si scrivono le leggi e non dove si ratificano decisioni prese altrove, ma per fare questo è necessario che già nella finanziaria vi sia una compensazione dei tagli apportati a luglio e un ripensamento sostanziale del blocco del turnover nell’università, soprattutto per i giovani ricercatori”.

 

Roma, 3 novembre 2008

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
wpDiscuz