comunicati stampa, cultura

Beni culturali, Pd: biblioteche in condizioni drammatiche, Bondi riferisca in parlamento

“Il Ministro Bondi risponda sulla situazione di crisi che stanno vivendo tutte le Biblioteche statali ed illustri in parlamento le politiche che intende mettere in campo per superare l’estrema fragilità del sistema bibliotecario nazionale, uno dei perni dell’identità nazionale”. E’ questo il quesito contenuto in una interrogazione presentata oggi alla Camera dalle deputate democratiche, componenti della commissione Cultura, Emilia De Biasi e Manuela Ghizzoni.

“I dati di cui disponiamo sono allarmanti: per la biblioteca di Roma il taglio delle risorse al ministero dei Beni culturali si è già tradotto nel dimezzamento dell’orario di consultazione. Per la biblioteca di Firenze, che raccoglie l’intero fondo degli scritti di Galilei, Machiavelli e Petrarca, il taglio comporterà invece una riduzione dell’organico, sebbene questo sia già fortemente sottodimensionato. Anche per la biblioteca di Napoli i tagli hanno già comportato riduzioni di organico. Per la biblioteca Braidense di Milano, invece, l’emergenza non riguarda solo la gestione dei prestiti ma anche la catalogazione di riviste e libri, per cui non trovano collocazione gli oltre 10.000 mila volumi che ogni anno  vengono messi a disposizione. Insomma – concludono le due deputate democratiche – il quadro è drammatico e il ministro Bondi deve riferire al più presto in parlamento per illustrare le politiche che vorrà mettere in campo per superare l’estrema fragilità del sistema bibliotecario nazionale, uno dei perni dell’identità nazionale “. 

 

Condividi