comunicati stampa, università | ricerca

G8, Pd: inappropriato vertice Scienza in villa Mediaset

“Per quali ragioni gli organizzatori del G8 hanno deciso di trasferire la sede del vertice Scienza e tecnologia presso una proprietà privata villa Gernetto, in località di Lesmo, in luogo della città di Lucca. E se lo svolgimento di questo vertice presso un immobile di proprietà della società Mediaset del presidente del Consiglio non costituisca una situazione di palese conflitto di interessi”. Lo chiedono in una interrogazione al Presidente del consiglio, Silvio Berlusconi e al ministro della Pubblica istruzione, Mariastella Gelmini le capogruppo del Pd nelle commissioni Cultura e Ambiente della Camera, Manuela Ghizzoni e Raffaella Mariani. “Da quanto apprendiamo villa Gernetto è un immobile del Gruppo Mediaset, recentemente acquistata per ospitarvi l’Università del pensiero liberale: ‘la cabina di regia per l’elaborazione della rotta politico-culturale del popolo della libertà’, come l’ha definita Silvio Berlusconi. Si tratta di una scelta molto discutibile che avrà sicuramente ritorni di immagini per Mediaset e per l’ Università del pensiero liberale che avrà la possibilità di accreditarsi presso il modo accademico nazionale ed internazionale non per meriti scientifici ma per l’ospitalità di prestigiosi ospiti. Per noi – concludono – si tratta di una scelta inappropriata, data anche l’esistenza sul territorio nazionale di numerosissime sedi pubbliche di alto valore artistico e architettonico, su cui chiediamo al premier di fare chiarezza  ritornando, nel caso, sulle proprie scelte”.

 

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] sulla vicenda erano intervenute a fine marzo con una interrogazione le deputate Ghizzoni e Mariani; clicca qui per vedere il comunicato) L’amministrazione toscana (pur targata di centrodestra) era insorta […]

wpDiscuz