comunicati stampa, cultura

Beni culturali, Pd: regolamento Bondi mette a rischio bellezza Italia

“La bellezza dell’Italia è a rischio: lo temevamo quando il governo cominciò a parlare del decreto casa, ne abbiamo la conferma oggi con l’approvazione da parte del Cdm del regolamento di riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali”. Lo sostiene la capogruppo del Pd nella Commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni, che spiega: “lo smantellamento della Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio e la creazione di quella per la valorizzazione non sono le azioni di cui necessita il nostro patrimonio culturale. Servirebbero risorse umane e finanziarie, chiarezza di competenze, decisioni non burocratizzate, collegamento fra direzioni centrali e periferiche; eppure, di tutto ciò nelle proposte del governo non c’e’ traccia. Approvando questo regolamento – conclude Ghizzoni – Bondi ha dimostrato la sua impermeabilità a tutte le critiche che si sono levate, anche all’interno del suo schieramento e del mondo associativo, sul merito e l’opportunità di questa riforma. Le commissioni cultura di Camera e Senato avevano chiaramente invitato il ministro a non procedere su questa strada: ma com’è ormai prassi per il Governo, quello che dice il Parlamento è sempre sbagliato”.

Condividi
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Manuela Ghizzoni
Member
Pubblichiamo comunicato stampa della Confsal-Unsa Coordinamento Nazionale Beni Culturali GIUSEPPE URBINO(SEGR.NAZIONALE CONFSAL UNSA BENI CULTURALI): “ CON LA NUOVA RIFORMA CHIUDE LA “PARC”. L’ITALIA PERDE IL TRENO DELLA CULTURA CONTEMPORANEA. Il ministero per i Beni e le Attività Culturali – afferma Giuseppe Urbino, Segretario Nazionale della Confsal Unsa Beni Culturali – cancella la sua Direzione Generale per la qualità del paesaggio, dell’architettura e dell’arte contemporanee, e riunisce tutte le competenze nella nuova (sic) Direzione generale delle Belle Arti. Non è uno scherzo, c’è anche questo nella riorganizzazione del ministero voluta da Sandro Bondi e varata oggi dal Consiglio dei Ministri.… Leggi il resto »