università | ricerca

Ricerca, Ghizzoni (Pd): Gelmini non vuole assumente ricercatori universitari

“Sono imbarazzanti le ammissioni di responsabilità e la palese attestazione di incapacità del Governo”. Così la capogruppo del Pd nella commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni, commenta la risposta che il ministero dell’Istruzione guidato da Mariastella Gelmini ha dato oggi ad una sua interrogazione sui fondi per il reclutamento straordinario dei ricercatori universitari. “La risposta della Gelmini – rileva Ghizzoni – è una dichiarazione di resa nei confronti del ministero dell’Economia e la definitiva condanna per migliaia di ricercatori che attendono di essere assunti. Se ancora oggi, a poche settimane dalla scadenza, il Governo – spiega – non sa se e come sbloccare gli 80 milioni di euro destinati all’ultima tranche del piano di assunzione dei ricercatori (i cosiddetti concorsi Mussi), bhè allora siamo messi molto male ed è ormai quasi certo che quei soldi torneranno nelle casse di Tremonti a danno dei nostri atenei che stanno vivendo una situazione molto grave. C’è ancora uno spazio per un’ultima resipiscenza ed è l’emendamento di maggioranza che sarà in discussione oggi in aula al senato. Vediamo – conclude – se la condanna alla fuga dei cervelli sarà definitiva ”.

Roma, 10 novembre 2009

Condividi