attualità, università | ricerca
commenti 3

"Carpi: Trenitalia conferma che dal 14 marzo lo sportello non funzionerà la domenica", di Rino Filippin

Biglietteria chiusa Comune e utenti: una scelta grave. Un’altra mazzata al servizio ferroviario locale: le Fs confermano che dal 14 marzo la biglietteria verrà definitivamente chiusa la domenica. Dopo tante voci, compresa quella dell’onorevole Ghizzoni che venerdì scorso ha diffuso una nota sul «timore per la possibile chiusura dello sportello», ora arriva dunque la certezza che i «titoli di viaggio», nei giorni festivi, saranno disponibili solo nelle due biglietterie self service (se non sono guaste, come accade spesso).
«Noi – dice Trenitalia – faremo il possibile per mantenerle operative, ma contro i vandali che regolarmente le prendono d’assalto… Il nostro consiglio
è che i viaggiatori tengano sempre in tasca un biglietto». Nonostante la stazione di Carpi sia classificata di ‘Prima Categoria’ con oltre mille utenti giornalieri, Trenitalia ha deciso di tagliare un servizio importante. Oltre ai biglietti infatti lo sportello fornisce prenotazioni e nformazioni. Ma la cosa più incredibile è che la notizia non è stata data nè ai Comitati nè al Comune. «Nessuno ci ha avvisati: è l’ennesima occasione persa per potenziare la stazione», dicono Poli e Saetti. «A noi non risulta, Trenitalia non ci ha avvisati – dice l’assessore D’Addese -, ma se davvero il provvedimento fosse stato preso non potremmo che giudicare gravissima questa mancata comunicazione al Comune».
La Gazzetta di Modena 02.03.10

Condividi

Leave a Reply

3 Comments on ""Carpi: Trenitalia conferma che dal 14 marzo lo sportello non funzionerà la domenica", di Rino Filippin"

Notify of
avatar
Sort by:   newest | oldest | most voted
Paolo
Guest

Il tasporto su rotaia non è di competenza delle pubbliche amministrazioni.
Il trasporto pubblico a Carpi è stato incentivato con grandi sforzi di qeusta Amministrazione ma naturalmente riguarda solo il nostro territorio.
E’ palese il disagio dei pendolari e gli sforzi anche dei Parlamentari della nostra zona non si sono fatti attendere ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo insistere sugli ambiti in cui è responsabile la Regione e chiedere ai nostri candidati (tutti) alle regionali di garantire a Carpi e ai suoi pendolari il dovuto riconoscimento

Sandra
Guest
Mi chiamo Sandra, ho 39 anni e sono uno dei tanti pendolari delle Ferrovie dello Stato nella tratta Carpi-Modena. Più di 15 anni fa, frequentando l’Università a Bologna, ritenevo molto problematica la linea Carpi_Modena_Bologna ma ora è veramente inaffrontabile…treni soppressi (con pochi servizi sostitutivi) o perennemente in ritardo (con la perdita delle conseguenti coincidenze), annunci assenti e tabelloni giornalieri sbagliati, scortesia ed approssimazione delle informazioni alle biglietterie, sporcizia dilagante sui treni, carrozze senza riscaldamento oppure soffocanti, treni iperaffollati con poche carrozze. Ma chi gestisce questa linea, è mai salito su un treno di questa tratta? La cosa più assurda è… Read more »
angelo frascarolo
Guest
Prendo l’occasione della notizia dell’ennesimo peggioramento del livello del servizio ferroviario della linea Carpi – Modena, per lanciare un paio di idee su cui mi sembra utile porre l’accento, perché mi paiono sempre più cruciali: * l’accesso da Est della stazione di Carpi (sull’esempio di quella di Modena); * la creazione di una rete suburbana (o subprovinciale) che metta in connessione Carpi, Modena e Sassuolo (con le non secondarie fermate intermedie degli Ospedali Policlinico e Baggiovara). In questi giorni ho viaggiato da e per Verona e ho potuto notare (facile profezia!) che il tratto più frequentato è naturalmente Carpi –… Read more »
wpDiscuz