comunicati stampa, lavoro

Il PD di Carpi incontra una rappresentanza dei lavoratori dell’Italcarni in sciopero

“Rilanciare il tavolo provinciale proposto dal Sindaco di Carpi per risolvere la vertenza, coinvolgendo tutti i soggetti interessati e salvaguardando l’occupazione”. Ieri mattina una rappresentanza dei lavoratori dell’Italcarni, in sciopero, ha incontrato l’on. Manuela Ghizzoni e il segretario del PD di Carpi Davide Dalle Ave, i quali hanno espresso piena solidarietà ai lavoratori coinvolti nella difficile vertenza dell’azienda cooperativa.
“La crisi di Italcarni va discussa sul tavolo provinciale proposto dal Sindaco di Carpi – hanno affermato Dalle Ave e Ghizzoni a conclusione dell’incontro – e la vertenza va affrontata anche coinvolgendo altri soggetti interessati. La crisi economica è grave e non si possono trascurare le pesanti ricadute occupazionali del piano proposto da Italcarni”.
“Occorre che le parti valutino l’utilizzo di ammortizzatori alternativi alla messa in mobilità, sospendendo le ipotesi di spezzettamento delle attività produttive. Dopo la disponibilità di Legacoop a contribuire al buon esito della trattativa – ha commentato la deputata carpigiana – auspichiamo una conclusione positiva, che trovi soluzioni idonee per fronteggiare il risanamento, salvaguardando in primo luogo l’occupazione e la dignità dei lavoratori, coerentemente con i principi e i valori storici della tradizione cooperativa”.
“La presa di posizione ufficiale di Legacoop può rappresentare un elemento positivo nella direzione dell’allargamento del tavolo di discussione proposto dal Sindaco – conclude il segretario del PD di Carpi – è necessario insistere in questa direzione, con il coinvolgimento di Legacoop, per favorire un confronto sindacale in grado di portare a soluzione equilibrate e condivise”.

Condividi