scuola | formazione

Scuola Adro, Pd: storiella dell’iconografia comunale fa ridere i polli

Ghizzoni: è occupazione leghista, libero insegnamento è un sacrosanto principio costituzionale
“Non vogliamo neanche immaginare cosa avrebbe detto e fatto il ministro Gelmini se questa vicenda fosse accaduta a parti invertite. In ogni caso è senza vergogna questo tentativo di minimizzare l’occupazione di uno spazio pubblico da parte di un partito politico in palese violazione del sacrosanto principio costituzionale sulla libertà dell’insegnamento. La scuola è e deve restare libera dalle intromissioni dei partiti e, sinceramente, la storiella dell’iconografia comunale fa ridere i polli. Ma sul serio il ministro Gelmini crede a quella fandonia che le è stata raccontata dal sindaco di Adro?”. Così la capogruppo del Pd nella commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni.

******

Manuela Ghizzoni risponde alle affermazioni del Ministro sottoriportate

Adro, Gelmini: Più simboli della sinistra in classe che leghisti
Roma, 13 set. (Apcom) – Il ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini aprendo l’anno scolastico dall’aula Brasco del policlinico Gemelli è tornata sul caso di Adro dove il sindaco del comune ha inaugurato una scuola targata con il simbolo del sole delle Alpi: “In questo caso come in altri sono sempre per tenere la scuola al di fuori di polemiche politiche”, ha detto il ministro aggiungendo però: “Prendo atto che il sindaco di Adro ha specificato che il simbolo del sole delle Alpi è stato scelto non perchè simbolo della Lega Nord ma perchè appartenente all’iconografia del Comune. Se così è ne prendo atto. Ma, in relazione alle polemiche suscitate dal caso di Adro, la Gelminii ha anche sottolineato: “Aggiungo che mi piacerebbe che tutti coloro che hanno polemizzato insieme a me con il sindaco di Adro lo facessero per coerenza anche le molte volte in cui sono simboli della sinistra ad entrare in classe. Assicuro che è molto più facile questa situazione che non trovare simboli della Lega”. “Comunque – ha aggiunto – è sempre un fatto importante quando enti pubblici decidono di investire nella scuola e nell’edilizia scolastica”.

Condividi