cultura

Cultura, Pd: tagli e metodo Marchionne è questa la ricetta Tremonti

De Biasi: situazione oltre emergenza, ulteriore taglio di 27 milioni al Fus è feroce. “Aderiamo convinti alle tre giornate a favore della cultura e dello spettacolo e contro i tagli ai finanziamenti pubblici, promosse per il 26, 27 e 28 marzo. La situazione è oltre l’emergenza, il Fus è tagliato oramai del 50% e mentre il governo si balocca con finanziamenti discrezionali a 2 fondazioni liriche, la maggioranza approva un regolamento ingiusto che divide in fondazioni di serie A e di serie B, applicando il metodo Marchionne persino alla lirica. Chiuderanno i teatri, chiuderanno le orchestre, stanno chiudendo Cinecittà Luce e aumentando il biglietto del cinema. L’ulteriore taglio di 27 milioni al Fus è solo l’ultimo atto di un feroce accanimento di Tremonti nei confronti della cultura italiana. È una aggressione consentita dall’assenza di un interlocutore politico nel ministero. Non ci interessa lo squallido valzer delle poltrone, ma il futuro della cultura e dello spettacolo in Italia: una delle risorse più importanti del nostro paese”. Lo dichiara la deputata democratica, componente della commissione Cultura della Camera, Emilia De Biasi Dopo che ieri in commissione la maggioranza, con il parere contrario del Pd, ha approvato il primo regolamento attuativo delle legge sulle fondazioni lirico sinfoniche.

Condividi