scuola | formazione

"«Tagli della scuola illegittimi» Una sentenza riapre il caso", da Il Corriere della Sera

Tutto da rifare. I tagli agli organici degli insegnanti nella scuola pubblica sono illegittimi. Lo ha deciso il Consiglio di Stato che ha confermato la sentenza emessa dal Tar del Lazio ad aprile: quel provvedimento che ha cancellato in tutta la Penisola 87 mila organici negli anni scolastici 2009/2010 e 2010/2011 «è privo di efficacia giuridica» . Cosa succederà ora? Hanno opinioni opposte il ministero dell’Istruzione e la Cgil-Flc (Federazione lavoratori della conoscenza), sigla che aveva presentato l’iniziale ricorso amministrativo assieme al comune di Fiesole e ad alcuni genitori. «Chiediamo alla Gelmini di ridare gli organici tagliati alle scuole — è il commento del segretario generale del sindacato Mimmo Pantaleo— e più posti per i precari sulla base di un vero piano triennale. Questa è una vittoria per la scuola pubblica» . Una richiesta che però, secondo una nota del ministero, «è priva di fondamento» . Il Consiglio di Stato ha «accolto tutti i decreti presentati — è la spiegazione che viene dal Miur —. Soltanto su uno, ha ritenuto mancasse il parere della Conferenza Stato-Regioni» . Appunto: quello riguardante la definizione degli organici. Una questione «che sarà semplicemente superata — è la previsione che viene dai collaboratori del ministro Gelmini— appena sarà stato acquisito, come è in programma, il parere richiesto» .

Il Corriere della Sera 31.07.11

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Manuela Ghizzoni
Member
Scuola: Ghizzoni (Pd), Consiglio di Stato sconfessa Gelmini. Ora ministro spieghi cosa intende fare “Il Consiglio di Stato ha sconfessato i tagli del ministro Gelmini: la recente sentenza, in base alla quale il provvedimento che cancella ben 87 mila organici negli anni scolastici 2009/2010 e 2010/2011 ‘è privo di efficacia giuridica’, richiede ora un intervento del governo che spieghi come intenda affrontare la situazione”. Lo afferma Manuela Ghizzoni, capogruppo Pd nella commissione Cultura, la quale sottolinea che “le prime spiegazioni del Miur minimizzano molto il significato e le conseguenze della sentenza mentre noi crediamo che la prima cosa da fare… Leggi il resto »
wpDiscuz