attualità, partito democratico, politica italiana

Il PD è l'unico Partito che vuole il dimezzamento del finanziamento, da altri solo demagogia

“Noi siamo per il dimezzamento immediato del finanziamento ai partiti, a partire dalla prossima rata, e non siamo disposti ad arretramenti. Se non c’è accordo il nostro relatore in Commissione Giancarlo Bressa si dimette da relatore, si va in Aula e si alza la mano. Perchè che si faccia una marmellata di tutto non è accettabile”. E’ questa la posizione del PD sulla riforma dei partiti espressa a Piacenza dal Segretario Pier Luigi Bersani. “La posizione del PD sulla riforma del finanziamento pubblico è nota e agli atti, tuttavia oggi c’è chi preferisce fare finta di nulla accusando l’intera classe politica del tentativo di far passare la nuttata per non cambiare nulla”, ha dichiarato Antonio Misiani componente Commissione Bilancio del PD e tesoriere del Partito.

“Sono accuse demagogiche quanto volutamente imprecise. Se esiste un forza politica che si è espressa con chiarezza per il dimezzamento da subito delle risorse pubbliche destinate ai partiti questa è il PD”, ha proseguito Misiani.

Il tesoriere democratico ha voluto ricordare che “il Segretario del PD Bersani ha presentato un disegno di legge per un immediato dimezzamento del finanziamento pubblico e per l’introduzione di vincoli e controlli per garantire la massima trasparenza nei bilanci dei partiti. Gli amanti dell’antipolitica siano almeno un minimo oggettivi, risparmiandoci errate quanto strumentali generalizzazioni”.

www.partitodemocratico.it

Condividi