attualità, comunicati stampa, memoria

Liberazione, Ghizzoni “Onoriamo chi seppe sconfiggere il nazifascismo” – comunicato stampa 22.04.15

Il Gruppo dei deputati democratici ha promosso, per il 2015 e il 2016, un fitto calendario di eventi per celebrare il 70esimo anniversario della Liberazione. Del Comitato di gestione degli eventi fa parte anche la parlamentare modenese del Pd Manuela Ghizzoni: “Il Gruppo dei deputati Pd, come sempre attento ai valori fondanti della nostra comunità – spiega l’on. Ghizzoni – ha deciso di celebrare il 70esimo della Liberazione anche per poter aggiornare la pulsione morale che sostenne la Resistenza partigiana, civile e militare”. Fra le decine di iniziative programmate, è stata inserita anche la presentazione del nuovo catalogo del Museo Monumento al Deportato politico e razziale di Carpi.

C’è anche la parlamentare modenese Manuela Ghizzoni nel Comitato di gestione del calendario di eventi per celebrare il 70esimo della Liberazione messo a punto dal Gruppo dei deputati democratici. Si inizia venerdì prossimo a Milano e poi si andrà avanti per tutto il 2015 e fino al 2016, anno del 70esimo anniversario dell’Assemblea costituente. In calendario presentazioni di libri, proiezioni di film, convegni, visite nei luoghi della memoria, iniziative locali e una grande assemblea a Roma sul tema della Costituzione e della sua riforma. “Come ha dimostrato la bella cerimonia di giovedì scorso, alla Camera, dove i partigiani sono stati invitati ad occupare quella che, di fatto, è la loro casa – spiega Manuela Ghizzoni – la lotta di Liberazione dalla dittatura fascista e dalla occupazione tedesca appare, finalmente, come un dato assodato, una pagina fondamentale della nostra storia recente. E anche i valori ispirati da quel movimento di popolo e che sono alla base della nostra Carta costituzionale sono, finalmente, sostrato comune del nostro patto sociale. Lo dimostra l’approvazione, in Commissione Istruzione, di una risoluzione unitaria sugli impegni che il Governo deve assumere per attuare l’eredità culturale e morale della Resistenza. Un deciso passo in avanti nella costruzione della nostra identità nazionale”.

Condividi