attualità, comunicati stampa, territorio

Sisma, parlamentari “Bene i fondi, ricostruiamo i luoghi della storia”

cipe 1 maggio 2016

Il Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato il Piano strategico Turismo e Cultura voluto dal ministro Franceschini che destina un miliardo di euro alla realizzazione di 33 interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e di potenziamento del turismo. In quell’ambito sono stati stanziati anche 70 milioni di euro da destinare al recupero dei beni culturali ecclesiastici e pubblici danneggiati dal sisma del 2012 nelle province di Modena, Ferrara e Reggio Emilia. Il commento dei parlamentari modenesi del Pd Davide Baruffi, Manuela Ghizzoni e Stefano Vaccari impegnati, da tempo, sul fronte della ricostruzione post-sisma:

“Una buona notizia attesa da tempo nelle zone del cratere sismico. Con questi fondi si potrà cominciare a ricostruire le torri, le chiese, gli edifici storici gravemente danneggiati dal sisma del 2012. Si tratta, infatti, di 70 milioni di euro che si vanno ad aggiungere ai 170 già stanziati dalla Legge di stabilità per la ricostruzione pubblica. Nell’emergenza, come naturale, è stata data priorità alla ricostruzione delle scuole, delle case, delle imprese. Ora è il momento di metter mano al patrimonio storico-artistico, simbolo e cuore delle comunità locali. Come il terremoto de L’Aquila ci insegna, le comunità per tornare alla piena rinascita hanno bisogno di vedere ricostruiti i manufatti emblema della propria storia e i luoghi della socialità. Un passo ulteriore, e fondamentale, per il ritorno alla piena quotidianità. Conosceremo a breve i meccanismi del riparto: piena fiducia, come sempre, nella capacità della Regione di ripartire i fondi a disposizione secondo equità, urgenza e necessità reali dei singoli territori, in raccordo con le amministrazioni locali”.

Condividi