#lanuovauniversità, attualità, politica italiana, università | ricerca
commento 1

Buone notizie per i dottorandi nella legge di Bilancio

15356714_10154042611566700_3567358229355682893_n

L’attenzione è giustamente puntata sulle consultazioni del presidente Mattarella e sulle possibili soluzioni della crisi di governo. In questa delicata situazione sta passando sotto relativo silenzio la legge di Bilancio, votata in via definitiva mercoledì pomeriggio al Senato. Non è però sfuggita all’ADI (Associazione dottorandi e dottori di ricerca italiani) una misura importante, inserita alla Camera grazie all’approvazione di un nostro emendamento (nel senso del PD), frutto dell’interlocuzione avuta in questi ultimi anni con l’Associazione: abolizione della tassazione per i dottorandi che non sono assegnatari di una borsa di studio. Il segretario nazionale, Giuseppe Montalbano, afferma: “È davvero un risultato storico quello ottenuto oggi dall’ADI. L’abolizione delle tasse per i dottorandi senza borsa rappresenta un decisivo passo in avanti. I colleghi non borsisti vengono finalmente liberati dal fardello di una tassazione iniqua e si aprono le porte all’abolizione totale della tassazione per tutti i dottorandi. L’impegno e la partecipazione pagano, ed oggi ne abbiamo avuto una bellissima conferma.” E’ un provvedimento che inciderà positivamente sulla vita di questi giovani, preziosa risorsa per il futuro del nostro Paese. Sono orgogliosa di aver contribuito al raggiungimento di questo risultato. Così come lo sono della decontribuzione per gli studenti universitari a basso reddito: una vera rivoluzione sociale e culturale che darà i suoi frutti di giustizia sociale

Salva

Condividi

Leave a Reply

1 Comment on "Buone notizie per i dottorandi nella legge di Bilancio"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] inoltre fino a 30.000 euro. Contemporaneamente all’introduzione di questo provvedimento, per i dottorandi senza borsa sono state abolite le tasse d’iscrizione, come suggerito dall’Associazione Dottorandi Italiani (ADI). Si tratta chiaramente di interventi […]

wpDiscuz