ambiente, attualità, territorio
Lascia un commento

Approvata la Legge delega di riordino della Protezione civile


Nel pomeriggio di oggi, la Camera ha approvato, in via definitiva, la Legge delega di riordino della Protezione civile. In questi anni, dopo il sisma del 2012, come parlamentari Pd, ci eravamo presi un impegno preciso: adottare una legge quadro nazionale che potesse garantire, in caso di calamità naturali, uguali diritti e tutele, in tutte le parti d’Italia, per i soggetti coinvolti. Anzi, la nostra campagna elettorale di quattro anni fa si aprì proprio con un sopralluogo di tutta la lista nei comuni del sisma e lì, insieme ai provvedimenti per la ricostruzione, prendemmo l’impegno di una legge nazionale di riordino. Avevamo constatato la grave mancanza del provvedimento sia durante la prima fase dell’emergenza post-sisma che, soprattutto, nella fase successiva della ricostruzione. Come ricorderete si era costruita una cornice normativa procedendo per ordinanze. Oggi, quindi, è con particolare soddisfazione che possiamo commentare l’approvazione in via definitiva della Legge delega di riordino della Protezione civile. Prevede certezza e semplificazione dei procedimenti, delle responsabilità e dei ruoli, rafforza e rende ancora più operativo l’intero sistema di Protezione civile, coinvolge la comunità scientifica e le professioni, supporta la partecipazione dei cittadini singoli o associati. Il provvedimento contiene punti importanti, in particolare dedicati all’emergenza e alla ricostruzione. Per quest’ultima, il Governo è delegato a disporre “una disciplina delle misure da adottare per rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita nelle aree colpite da eventi calamitosi”. Questi concetti non sono mai stati scritti in maniera così chiara in una legge nazionale. Ecco perché possiamo dire che questo è un provvedimento davvero importante, che dà sostanza al diritto di cittadinanza.

Condividi

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz