#strongertogether, attualità, memoria
Lascia un commento

L’impegno di ciascuno di noi nella Giornata dedicata alla memoria delle vittime delle mafie


Domenica scorsa, Sergio Mattarella, nella sua veste istituzionale di Capo dello Stato, e in quella meno usuale e più dolente di parente di una delle vittime, ci ha autorevolmente ricordato, accanto a Don Ciotti e ai volontari di Libera, che la lotta alla criminalità organizzata riguarda tutti quanti noi: nessuno può sentirsi escluso, né singolarmente, né come area geografica. Quindi, la Giornata della memoria per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie deve essere momento di riflessione e impegno per tutti. I processi “Aemilia” e “Black monkey” ci hanno dimostrato, se ancora nutrivamo qualche dubbio, che le mafie son ben installate non solo nelle terre di origine, ma anche al Nord, in Emilia-Romagna in particolare, laddove il tessuto economico è abbastanza ricco da poter considerare profittevole l’infiltrarvisi e prosperare. E’ una mafia che non spara, ma preferisce fare affari. Un volto solo apparentemente meno violento, come, purtroppo, testimonia la vicenda personale e professionale del giornalista modenese d’adozione Giovanni Tizian, figlio di Giuseppe, freddato dalle ndrine nel 1989 perché non aveva ceduto ai diktat della malavita. Giovanni, da giornalista della Gazzetta di Modena, aveva raccontato proprio le infiltrazioni in Emilia-Romagna della ‘ndrangheta nel settore del gioco d’azzardo e delle slot machine. Parlare di quanto succede è quanto di più temuto da chi prospera nel silenzio e nella paura. Ecco le minacce di morte per Giovanni Tizian, la vita blindata sotto scorta, e il processo ai componenti del clan Femia conclusosi con una serie di condanne esemplari. Non solo la magistratura, ma anche la politica si muove su questo fronte. La Regione Emilia-Romagna ha approvato una specifica legge per il contrasto alla criminalità organizzata e la diffusione della cultura della legalità. Questo deve essere anche il nostro impegno: non tacere, informarci, contrastare ogni illegalità: la trasparenza e la legalità sono valori intransigibili.

Condividi

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz