Tutti gli articoli con tag: fine vita

flebo

Il testamento biologico è legge, una scelta di civiltà

Una gran bella notizia, una scelta di civiltà, un provvedimento che ci riguarda tutti da vicino. Finalmente, dopo tanto ostruzionismo da parte delle forze più conservatrici, il Parlamento ha varato un’altra di quelle riforme che caratterizzano una intera legislatura: la legge sul testamento biologico. Viene introdotto nel nostro ordinamento il consenso informato ai trattamenti sanitari e si prevede la possibilità di dettare in anticipo le proprie convinzioni sui trattamenti a cui essere sottoposti nelle fasi finali della propria vita. Si tratta di una norma che assicura il rispetto della dignità delle persone fino all’ultimo. Per questo ho, a più riprese, ribadito che è una misura di civiltà e di grande attenzione per la persona umana. Non si è introdotta l’eutanasia, come i più critici hanno sostenuto, ma semplicemente la possibilità, per chi lo voglia, di poter lasciare questa vita senza ulteriore dolore e inutili accanimenti terapeutici. per maggiori informazioni (link) Condividi

Condividi
flebo

In attesa di una norma nazionale, anche Carpi ha il registro delle Dat

Anche Carpi, la mia città, ha il Registro delle Dat, dichiarazioni anticipate di trattamento. La notizia era già stata annunciata, a luglio, nel corso dell’incontro pubblico che abbiamo organizzato alla locale Festa de l’Unità dedicato ai temi del fine vita. Fu una iniziativa molto partecipata, a testimonianza, se mai ce ne fosse ancora bisogna, che si tratta di un tema “sentito”, sebbene riguardi – o forse proprio per questo – la nostra sfera più personale e privata. Sono, quindi, soddisfatta che anche a Carpi, come già in altri Comuni, in attesa di una norma nazionale, sia possibile, per chi lo desidera, depositare le proprie volontà circa i trattamenti sanitari che si intendono accettare nel momento in cui non si possa esprimere in prima persona il proprio convincimento.  In Senato, alla ripresa dei lavori dopo la pausa agostana, dovrà avviarsi la discussione sul progetto di legge nazionale sul fine vita. Alla Camera ne abbiamo discusso a lungo, approfondendo aspetti che potevano risultare controversi, ascoltando pareri e sensibilità diversi, ma cercando di avere come orientamento costante la …

Condividi

Fine vita, “Alla Camera, la proiezione di The Perfect Circle Film”

  “The perfect circle”, il film della regista carpigiana Claudia Tosi che tocca temi delicati quali la malattia grave e il fine vita dignitoso, sarà proiettato nel pomeriggio di lunedì 4 aprile a Roma presso l’Aula dei Gruppi parlamentari. “Il film e la discussione che ne seguirà – spiega la deputata carpigiana del Pd Manuela Ghizzoni che ha organizzato l’evento – saranno anche l’occasione per fare il punto sulle cure palliative, a sei anni dall’approvazione della Legge 38, mentre in Commissione Affari Sociali è iniziato l’esame delle proposte di legge sul fine vita”. Una storia delicata, intrisa d’amore, di verità e vita: il film “The perfect circle” della regista carpigiana Claudia Tosi sarà proiettato, nel pomeriggio di lunedì prossimo, a Roma, nell’aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, grazie al sostegno della deputata carpigiana del Pd Manuela Ghizzoni. “Insieme alle colleghe Donata Lenzi e Marina Sereni – spiega Manuela Ghizzoni – abbiamo voluto organizzare la proiezione di questo film che affronta temi difficili, come la morte dignitosa e il fine vita, troppo spesso rimossi”. Il film, …

Condividi