Tutti gli articoli con tag: l’unità

Invito alla lettura: Walter Veltroni su “Sinistra e popolo”

«Il Presidente degli Stati Uniti intervistato da Fox Business spiega la sua decisione di «lanciare 59 missili sull’Iraq». L’intervistatrice lo corregge: «Forse voleva dire sulla Siria, li ha lanciati sulla Siria». «Ah già, sulla Siria». Sembra una sequenza de Il dottor Stranamore o di Una pallottola spuntata e invece è la realtà di questi giorni caotici e pericolosi.» Sì, soprattutto pericolosi. Un invito alla lettura. Ecco il link al pdf dell’articolo che Walter Veltroni ha scritto su l’Unità di domenica 16 aprile dal titolo “Sinistra e popolo” Sinistra e popolo Condividi

Condividi

Perchè manca l’antisismica?

Di seguito l’articolo pubblicato su l’Unità sabato 3 settembre firmato insieme alla collega Raffaella Mariani: Su una questione sembrano essere tutti d’accordo. Mille volte meglio prevenire che dover poi, a posteriori, cimentarsi nella drammatica conta delle vittime e dei danni. E allora perché la prevenzione sismica in Italia non decolla? Esempi virtuosi, come quello di Norcia dove non sono stati registrati feriti, non mancano. Eppure, quando c’è da costruire in sicurezza, ma lontani da un’emergenza sismica, quando c’è da rivolgersi a professionisti in grado di dare le opportune indicazioni, le lamentele per l’eventuale incremento dei costi non mancano. Le imprese che avevano costruito i capannoni industriali seguendo l’ultima normativa antisismica varata dalla Regione Emilia-Romagna, ad esempio, con il terremoto del 2012 non riportarono danni. Eppure la normativa era stata osteggiata a causa proprio dell’aumento delle spese e per la presunta burocratizzazione delle procedure. Da notare che nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto erano stati pochissimi gli interventi effettuati per miglioramento ed adeguamento antisismico dei fabbricati privati e produttivi che pure potevano beneficiare del …

Condividi

Costituzione: le radici culturali e politiche della necessità del cambiamento

Un interessante articolo di scienza politica in chiave storica. Ricostruisce con puntiglio, seppur succintamente, la posizione del gruppo dirigente del Pci, nel passaggio al Pds, in ordine alle riforme istituzionali. Accreditarsi il sostegno alla attuale modifica della Costituzione a posteriori, o addirittura postumo, di persone che non possono replicare non è utile e nemmeno corretto. Forse giova invece conoscere alcune delle radici culturali e politiche da cui nasce questa esigenza di cambiamento. Una lettura utile fuori dal clamore della polemica, per chi vuol farsi un’idea. L’Unità – LE RADICI DELLA RIFORMA Condividi

Condividi