Giorno: 11 gennaio 2017

Terra dei padri, anche io aderisco al presidio Anpi

Insieme ai colleghi modenesi del Pd Baruffi, Guerra, Pini e Vaccari, anche io sarò presente al presidio antifascista organizzato per il pomeriggio di sabato prossimo davanti al Sacrario della Ghirlandina. L’apertura del circolo La Terra dei Padri rischia di trasformarsi in una ferita per la città di Modena e per valori dell’antifascismo che sono strettamente connessi con il nostro territorio. L’obiettivo di tale struttura è quello di veicolare vera e propria cultura neo-fascista per il tramite di manifestazioni cosiddette “culturali”. Riteniamo tutto ciò chiaramente incompatibile con la nostra città e riteniamo che tale iniziativa vada contrastata politicamente e legalmente. Oltre all’intervento degli organismi preposti dalla legge a vigilare contro i pericoli di rigurgiti di fascismo, è necessaria la mobilitazione della società civile modenese per questo, come parlamentari Pd, aderiremo al presidio presso il Sacrario dei Caduti della Ghirlandina convocato per il 14 gennaio alle ore 16 dall’ANPI provinciale. Modena è e rimarrà una città antifascista.

Sulla sicurezza importante il dialogo fra Ministero ed Enti locali

Giovedì il sindaco di Modena e presidente della Provincia Gian Carlo Muzzarelli incontrerà il ministro dell’Interno Marco Minniti per affrontare il tema sicurezza. Insime ai colleghi modenesi del Pd Baruffi, Guerra, Pini e Vaccari, già all’indomani dell’insediamento del neo-ministro, ci erano attivati per segnalare le sollecitazioni in materia arrivate da diverse parti della provincia. Il tema della sicurezza resta, anche in questo inizio d’anno nuovo, uno dei capitoli più delicati con i quali le istituzioni sono chiamate a confrontarsi, in particolar modo gli Enti locali e i sindaci, i primi ai quali i cittadini rivolgono le loro istanze. Proprio perché convinti che un tema così complesso e articolato, come quello della sicurezza, non possa che essere affrontato attraverso la fattiva collaborazione di tutti i livelli istituzionali, come parlamentari Pd, già all’indomani dell’insediamento del nuovo Governo ci siamo attivati presso il nuovo ministro dell’Interno Minniti per segnalare le diverse sollecitazioni che, proprio sul tema sicurezza, provenivano da sindaci e associazioni di categoria del nostro territorio, con il duplice obiettivo da un lato, di far giungere quelle stesse …