università | ricerca

Cultura, Pd a Bondi, “Quali criteri hanno ispirato nomina Vespa in CDA Teatro Opera di Roma?”.

Presentata interrogazione parlamentare.

“La nomina di Bruno Vespa nel consiglio di amministrazione del Teatro dell’Opera di Roma lascia stupiti. Sostituire una figura come Ennio Morricone, che con la sua musica continua a rappresentare il genio italiano nel mondo, è certamente una scelta molto difficile, ma ci chiediamo se nell’ambiente della musica italiana non vi fosse nessuna altra personalità di livello che potesse esprimere nell’ambito di quel Cda le stesse sensibilità che vengono a mancare con le dimissioni di Morricone”. Lo dichiara la capogruppo del Pd nella commissione Cultura della Camera, Manuela Ghizzoni che annuncia una interrogazione al ministro Bondi per “conoscere quali criteri abbiano orientato il ministro a nominare il dott. Bruno Vespa quale rappresentante del Ministero dei Beni culturali nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma”.

Ufficio stampa PD – Comunicato stampa

Condividi
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Manuela Ghizzoni
Member
“Se Bondi promuove Vespa al posto dell’ Oscar Morricone” di Cuzio Maltese, da Repubblica 23 dicembre “Geniale. L’ aggettivo è un po’ abusato ma così, su due piedi, non se ne trovano altri per definire la scelta del ministro Bondi di sostituire il premio Oscar Ennio Morricone, dimissionario dal consiglio d’ amministrazione dell’ Opera di Roma, con Bruno Vespa. Nientemeno. Al confronto sfigura anche la trovata, che pure sembrava insuperabile, di nominare Sandro Bondi ministro della Cultura. E sarà forse questo da oggi l’ unico cruccio dell’ estatico portavoce del Cavaliere: non avrà superato di troppo il demiurgo? Nel paese… Leggi il resto »
Manuela Ghizzoni
Member
… e anche su La Repubblica la bizzarra scelta di Bondi viene riportata… Bondi: “Vespa all’Opera di Roma”. Il Pd attacca: “Scelta inquietante”, di Leandro Palestini È polemica per la nomina a sorpresa di Bruno Vespa a consigliere della Fondazione Teatro dell´Opera di Roma. A seguito delle dimissioni di Ennio Morricone, il ministro per i Beni culturali Sandro Bondi ha nominato il giornalista quale rappresentante del ministero nel Cda della Fondazione. E il Pd attacca: una nomina che «lascia stupiti», commenta Manuela Ghizzoni, capogruppo del Pd nella commissione Cultura della Camera, annunciando una interrogazione al ministro Bondi. «Sostituire una figura… Leggi il resto »
Manuela Ghizzoni
Member
Del caso si occupa anche L’Unità di oggi Competenza in primis. Il re del talk show al posto di Morricone Il ministro dei Beniedelle Attività Culturali Sandro Bondi ieri ha nominato Bruno Vespa come rappresentante dello Stato nel consiglio di amministrazione dell’Opera di Roma. Prende il posto del dimissionario Ennio Morricone. Compositore di centinaia di colonne sonore di musica da concerto, Accademico di Santa Cecilia, premio Oscar alla carriera nel 2006, Morricone aveva dato le dimissioni poiché, pur lusingato della nomina ne CdA capitolino datagli dal precedente governo – ministro Francesco Rutelli -come musicista non si sentiva abbastanza competente nell’esaminare… Leggi il resto »
Manuela Ghizzoni
Member
Segnaliamo sull’argomento l’articolo di Raffaello Masci pubblicato su La Stampa di oggi. “Vespa all’Opera di Roma, è polemica” «E allora? E’ stato messo in un posto in cui in genere stanno persone molto meno competenti e per giunta anche meno famose. Il fatto che Vespa abbia raggiunto un eccellente livello in un campo, non significa che non possa occuparsi anche di altro. Anzi, scompaginare un po’ credo che sia un valore». La benedizione a Bruno Vespa, neoconsigliere di amministrazione dell’Opera di Roma, arriva da Vittorio Sgarbi e piomba su un focolaio di polemiche che questa nomina ha già cominciato ad… Leggi il resto »
wpDiscuz