comunicati stampa

Terremoto, sottoscrizione fondi aperta dal Pd dell’Emilia-Romagna

C’è la volontà di dirottare su questo conto corrente i fondi raccolti in diverse iniziative. E’ stato aperto dal Pd dell’Emilia Romagna un conto corrente su cui fare confluire tutti fondi raccolti nel corso delle iniziative che, dalle prossime ore, saranno organizzate dai diversi Circoli del partito. Mentre il sisma continua a squassare la Bassa e migliaia di persone si accingono a passare anche la seconda notte fuori dalle proprie case, diviene sempre più evidente che occorreranno fondi ingenti per tentare di recuperare il patrimonio pubblico e privato andato distrutto o danneggiato dalle diverse scosse. Servono fondi per gli immobili pubblici, per le abitazioni, per le unità produttive, per le strutture storico-architettoniche. Il Partito democratico ha, pertanto, deciso di lanciare una sottoscrizione pubblica. Uno specifico conto corrente è stato aperto presso Unipol Banca: raccoglierà contributi da privati, ma soprattutto da tutte quelle iniziative che i Circoli Pd metteranno in campo, già dalle prossime ore, per destinare fondi alle zone colpite dal terremoto. Il conto ha come intestazione “Emergenza terremoto Emilia Romagna – Unione regionale Partito democratico”. Le coordinate bancarie sono IT02 N031 2702 4100 0000 0001 494. L’iniziativa è stata assunta d’intesa tra le due Federazioni provinciali di Modena e Ferrara, il partito regionale dell’Emilia Romagna e il Pd nazionale.

1 Commento

  1. Michele de Palma dice

    ogni commento è superfluo.Provvedo subito a fare un versamento, ma vi prego di spendere bene le somme raccolte, perchè altrimenti mi sentirei doppiamente offeso sia come cittadino italiano ,sia come iscritto al PD.
    Michele de Palma

I commenti sono chiusi.