comunicati stampa

PD di San Felice, “Un no convinto e consapevole al deposito di gas”

Il segretario comunale Giovanni Giovanelli spiega la posizione del Pd di San Felice in merito al “cambio di direzione” del Governo sul maxi deposito di gas a Rivara.

Il filo conduttore che ha mosso l’operato del Sindaco di San Felice sul Panaro, Mario Meschieri, è sempre stato quello di operare, con l’ascolto e la buona amministrazione, tenendo l’istituzione fuori dalle polemiche di piazza, senza farsi condizionare da preconcetti, ma verificando il merito del progetto. Lontano dai riflettori, questo lavoro ha permesso di raccogliere i contributi di numerosi tecnici e di assumere successivamente una chiara posizione politica basata sul principio di precauzione, confortata da valutazioni tecniche. Una posizione seria e responsabile che ha attirato anche striscioni e contestazioni, ma che notiamo con piacere essere stata sposata a piene lettere anche dal Presidente del Comitato Goldoni nell’ultimo comunicato prima del convegno organizzato dai Popolari Liberali alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi. I tavoli tecnici provinciali e regionali hanno stabilito che il progetto il principio di precauzione, che va particolarmente assicurato per un progetto di stoccaggio di gas di questo tipo (primo caso in Italia di deposito in un acquifero), in una zona sismicamente attiva (lo dimostra il recente terremoto) e di particolare importanza. Giovanardi sappia che ora è tardi per convincerci che la terra sottostante è completamente sicura. Quella del Governo è stata una svolta pesante, tra l’altro, avvenuta subito dopo le elezioni politiche,quando avevano chiesto il voto dei cittadini per l’esatto contrario.
Il Partito Democratico conferma il suo “no” al progetto di deposito gas. Si tratta di un “no” che nasce da motivazioni coerenti, non pregiudiziale ma legato a concrete valutazioni, cioè al fatto che non sussistono le piene condizioni per la sicurezza dei cittadini e del territorio.
Il nostro è un “no” condiviso dall’Unione dei Comuni Area Nord, dalla Provincia di Modena e dalla Regione Emilia Romagna. Nessuno ci convincerà ad appoggiare progetti che non rispettano la nostra sicurezza, neppure lusingandoci con i possibili e ingenti benefici economici di cui potrebbero giovarsi i nostri cittadini. E qui, a nome di tutti i Democratici di San Felice, ringrazio ancora il Sindaco Meschieri che, in particolare su questo punto, è stato sempre fermo e chiaro fin dall’inizio, rifiutando categoricamente di discutere dei possibili benefici economici.

1 Commento

  1. Fabbri Marco dice

    Ciao a tutti. Ieri sera a Massa Finalese si è tenuta un’assemblea contro il Deposito del gas di rivara. Mi è dispiaciuto che Manuela non sia potuta intervenire all’incontro, soprattutto perchè sarebbe stato giusto ringraziarla per l’ipegno e l’interessamento che sta portando avanti su questo argomento che tanto preoccupa la gente che vive nel nostro territorio. La presenza comunqe di alti rappresentanti del nostro partito che insieme hanno tutti espresso una forte presa di posizione per il No al Deposito e, comunque hanno annunciando la loro intenzione di fare altre interrogazioni parlamentare o iniziative per chiarire la posizione del nuovo governo,hanno trasmesso alla gente presente un forte segnale di responsabilità politica e civica.
    Un ringraziamento a Manuela ed i suoi colleghi parlamentari e senatori per il loro operato da parte di “un neo-politico” e cittadino di Finale Emilia.
    Ciao

I commenti sono chiusi.