Giorno: 30 aprile 2008

Confermato presidente del gruppo

Antonello Soro è stato confermato presidente dei deputati del Partito democratico con 160 voti su un totale di 208 votanti (gli aventi diritto sono 211), le schede bianche sono state 35. Il capogruppo del Pd, dopo la proclamazione, ha preso brevemente la parola e si è rivolto ai deputati spiegando che “occorrerà impegnarsi perché l’esperienza di opposizione non venga sprecata. Finora abbiamo avuto sempre opposizioni ostruttive e non disponibili: ora va invertita questa tendenza. Anche perché noi non siamo un partito dell’opposizione, ma siamo l’opposizione con un terzo dei deputati”. Soro ha quindi sollecitato tutti al lavoro e all’impegno sulle riforme istituzionali. Infine, sulla scelta di votare oggi scheda bianca per l’elezione del presidente della Camera, il capogruppo del Pd ha spiegato che non è il segnale di un’opposizione “che fa sconti ma che vuole riprendere quella tradizione secondo la quale i presidenti delle Camere sono terzi” ha concluso Soro.

Fecondazione, abolito dalla legge il divieto di diagnosi preimpianto

Livia Turco: “Sarà fornito il sostegno psicologico alle donne e alle coppie che accedono alla procreazione assistita durante tutto il percorso assistenziale” da repubblica.it ROMA – Le nuove linee guida alla legge 40 del 2004 sulla procreazione medicalmente assistita sono una realtà. Il decreto del ministro della Salute Livia Turco, firmato lo scorso 11 aprile, esce oggi sulla Gazzetta Ufficiale. Tra le novità più salienti, rispetto al vecchio testo, il fatto che sono stati eliminati i commi che vietavano la diagnosi preimpianto, dopo le recenti sentenze di diversi tribunali e in particolare di quella del Tar Lazio dell’ottobre 2007. Il ministro della Salute Livia Turco ha spiegato che: “Queste nuove linee guida sono il frutto di un lavoro rigoroso finalizzato a due precisi obiettivi: la piena e corretta applicazione della legge 40 e la necessità di fornire idonee e puntuali indicazioni agli operatori sanitari alla luce delle nuove risultanze cliniche e del mutato quadro di riferimento giuridico scaturito da ripetuti interventi della magistratura sulle precedenti direttive. Sono convinta che il decreto oggi pubblicato sulla Gazzetta …