attualità, partito democratico

Strage in Egitto, PD presenta mozione alla Camera e lavora per risoluzione al Parlamento Europeo

Fioroni deposita il testo a Montecitorio invitando tutti i gruppi a firmare. Pittella annuncia iniziativa comune con il presidente degli eurodeputati PDL: “E’ una campagna di civiltà e libertà”. Intanto Chiamparino respinge le proteste leghiste contro la nuova moschea a Torino

L’escalation delle violenze contro i cristiani in diverse aree del mondo preoccupa e va ben al di là di isolati, seppur gravi, casi di violenza. “L’indifferenza e il semplice cordoglio non bastano, la libertà religiosa è un diritto fondamentale dell’uomo e non possiamo consentire che venga violato in modo sistematico. Abbiamo presentato una mozione in Parlamento (qui il testo integrale) affinché il governo abbia un forte sostegno nelle iniziative urgenti da prendere – annuncia il deputato del Pd Giuseppe Fioroni – per questo, è indispensabile che il ministro Frattini riferisca con urgenza questa settimana in Parlamento sulla situazione e sulle iniziative che il governo ha intrapreso e intende intraprendere a livello internazionale ed europeo».
La mozione è aperta alla sottoscrizione di tutti i colleghi parlamentari e un testo analogo sarà presentato al Senato della Repubblica.
Sulla strage era intervenuto il primo gennaio il segretario del PD, Pier Luigi Bersani, invitando alla mobilitazione internazionale per la difesa della libertà religiosa e annunciando come i democratici siano “pronti ad appoggiare ogni iniziativa del governo. L’Italia può e deve avere ruolo particolare”.

Il PD si muove anche al Parlamento Europeo come ha reso noto il suo Vice presidente Gianni Pittella (Pd) che assieme al presidente degli eurodeputati del Pdl, Mario Mauro, ha annunciato al Tg2 l’intenzione di presentare una risoluzione comune all’Assemblea di Strasburgo dopo la strage di cristiani copti perpetrata a capodanno ad Alessandria d’Egitto. ”Questa è una campagna di civiltà e di libertà – ha detto Pittella – è francamente intollerabile ogni forma di discriminazione e di persecuzione a danno di chi professa liberamente la propria fede”. ”Per questa ragione, con il collega Mario Mauro, fuori da ogni appartenenza politica, presenteremo una risoluzione comune al Parlamente europeo perche’ tutte le istituzioni europee e nazionali diano le risposte piu’ ferme a quest’atto immondo che ha segnato drammaticamente l’inizio del nuovo anno”.

Purtroppo nelle stesse ore la Lega ne ha approfittato per protestare contro la nuova moschea a Torino, che diventerebbe un focolaio di terroristi. Ragionamenti strumentali e assurdi a cui risponde il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino: “Dal Carroccio solo sciocchezze, così noi batteremo il terrorismo. La Lega dice stupidaggini. Non ne sono affatto stupito ma la nuova Moschea è un battaglia di civiltà, le persone hanno diritto di esprimere la loro fede senza nascondersi. Ammesso che esista qualche pericolo di vicinanza con il terrorismo, è molto più facile il controllo in una moschea regolare piuttosto che in locali abusivi”.

Ma.Lau. per www.partitodemocratico.it

******

Le ultime parole di Mariouma, uccisa nell’attentato

Mariouma Fekry, copta di 22 anni morta nell’attentato di Alessandria d’Egitto che ha ucciso 22 persone, pochi prima di andare alla messa di Capodanno nella chiesa di San Marco e San Pietro aveva postato un messaggio su Facebook: “Il 2010 è finito… con i ricordi più belli della mia vita… spero che il 2011 sia molto meglio… ho così tanti desideri per il 2011… spero si realizzino… per favore Dio stammi vicino e fa’ che tutto si avveri”.

Mariouma nella foto su Facebook che riporta oggi il quotidiano egiziano Al-Masry Al-Youm, sorride e ha un vestito color pesca e un fiore dietro l’orecchio. “Il potere di Dio dentro di te è più grande delle pressioni intorno a te”, è la prima citazione sul suo profilo. Ora Mariam per la comunità copta è una martire e molti siti internet pubblicano commenti e ricordi commossi dei suoi amici: sul suo profilo gli amici hanno pubblicato una nuova immagine della ragazza nel giorno della sua laurea: “Non ti scorderemo mai”.

da www.unita.it

1 Commento

    I commenti sono chiusi.