comunicati stampa

Grazie

Ringrazio le donne e gli uomini che hanno votato alle primarie, chi ha partecipato alla realizzazione di questo meraviglioso esercizio democratico, chi in questi pochi giorni di campagna elettorale mi ha sostenuto, chi ha creduto di sentirsi rappresentato dalla mia candidatura, chi ha fatto domande per avere piena consapevolezza di compiere la giusta scelta con il proprio voto.
Ringrazio il Partito Democratico per avermi dato l’occasione di rappresentare i miei concittadini in Parlamento, di aver riconosciuto in me il valore per ricoprire l’incarico di capogruppo in Commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera e di avermi sostenuto nell’elezione a Presidente.
Tornerò a svolgere il lavoro di ricercatrice universitaria con passione ed entusiasmo, e con la consapevolezza di aver fatto quanto possibile per restituire all’università italiana, alla ricerca e all’istruzione la dignità che meritano.
Tornerò a Carpi e dai miei concittadini, dopo aver combattuto perché i nostri territori colpiti dal sisma del maggio scorso non fossero lasciati soli da un governo che troppo spesso non è stato in grado di capire il valore di quanto è schiantato insieme al terremoto.
Continuerò, da cittadina ed elettrice, a compiere ogni sforzo perché la politica viva di trasparenza e democrazia.

67 Commenti

  1. Gigliola2 dice

    Sono tra quelli che hanno inviato una mail a Bersani per sostenere l’inserimento di Manuela Ghizzoni nelle liste elettorali del PD. Appartengo al gruppo Quota 96. La mia fiducia nelle capacità e nella qualità delle scelte di Manuela va oltre il problema circoscritto del mio gruppo. Ho condiviso molte delle sue idee, gran parte delle sue scelte. Non tutte. Capisco però che ci sono logiche di partito dalle quali, talvolta, non si può prescindere. Sono convinta, lo sono sempre stata, della buona fede di Manuela e della passione che mette nelle sue azioni per il miglioramento dell’Istruzione in questo Paese. Per questo spero che le notizie relative ad una sua ricollocazione nelle liste siano reali. Se è così, ce lo dirà, a breve, Lei stessa. Siamo con Lei, Manuela, e non solo per un debito di riconoscenza.

  2. Anonimo dice

    Sono tra quelli che hanno inviato una mail a Bersani per sostenere l’inserimento di Manuela Ghizzoni nelle liste elettorali del PD. Appartengo al gruppo Quota 96. La mia fiducia nelle capacità e nella qualità delle scelte di Manuela va oltre il problema circoscritto del mio gruppo. Ho condiviso molte delle sue idee, gran parte delle sue scelte. Non tutte. Capisco però che ci sono logiche di partito dalle quali, talvolta, non si può prescindere. Sono convinta, lo sono sempre stata, della buona fede di Manuela e della passione che mette nelle sue azioni per il miglioramento dell’Istruzione in questo Paese. Per questo spero che le notizie relative ad una sua ricollocazione nelle liste siano reali. Se è così, ce lo dirà, a breve, Lei stessa. Siamo con Lei, Manuela, e non solo per un debito di riconoscenza.

  3. carlo b dice

    E’ tutto vero! Nella lista dei candidati PD alla Camera alle elezioni politiche c’è anche la nostra Manuela (al n. 27).
    Però, c’è qualcuno che riesce a trovare una espressione meno offensiva di _ ripescaggio _ ?
    Che ne dite di _ Dio esiste _ ?

  4. Angelo dice

    Leggo sul web, all’indirizzo:
    http://www.modenatoday.it/politica/liste-pd-elezioni-politiche-2013.html
    che Manuela Ghizzoni sarebbe stata ripescata nelle liste del PD per la Camera dei deputati. La sua posizione in lista si collocherebbe tra il 27° e il 29° posto. Un giusto riconoscimento al lavoro fatto da Manuela. Mi auguro che il PD riveda anche la sua posizione in lista……ma il primo e più importante passo è stato fatto.
    Chiedo a Manuela conferma di ciò.

  5. Maria Teresa 51 dice

    Ho letto anch’io l’articolo di La Repubblica in cui si parla di un eventuale ripescaggio dell’on. Ghizzoni e del sen. Stradiotto ( mio compaesano). Me ne compiaccio!!

  6. anonimo dice

    dire grazie alla persone per quello che hanno fatto e per come si sono comportate al di là dei risultati ottenuti credo nel caso di Manuela Ghizzoni sia doveroso, anche senza procrastinarlo al momenti dei risultati ottenuti.
    Mi permetto di dire che “sulle salite che si riconoscono i buoni buoi” (è un detto delle mie parti) e penso che l’onorevole Ghizzoni abbia ampiamente dimostrato il suo valore. Spero sinceramente che venga messa in lista, ma seriamente: credo che il suo lavoro continuerà, che quello in cui crede lo porterà avanti ancora e che servirà a tutti più una Ghizzoni “dentro” che una Ghizzoni ai margini. Un po’ di riflessione su tutta la storia e tutto quanto ha fatto ci vuole: per amore di chiarezza e anche perché vale davvero la pena riconoscere il percorso.

  7. Anonimo dice

    LEGGO CON SPERANZA CHE POTRESTI ESSERE RIPESCATA!
    DEL RESTO LA DOVE ERI CONOSCIUTA (CARPI) HAI FATTO IL PIENO CON 2500 V0TI.IL PROBLEMA ERA QUINDI SOLO DI CONOSCENZA DEL TUO LAVORO IN PARLAMENTO.
    TI PREGO DI FARCI SAPERE “IMMEDIATAMENTE” SE BERSANI CAPIRA L’IMPORTANZA DELLA TUA PRESENZA PER TUTTA LA SCUOLA.

  8. patrizia denegri dice

    Su Repubblica di oggi si palesa la possibilità che Bersani ripeschi Manuela Ghizzoni…è un bene che il segretario riconosca la validità di Manuela,aspettiamo con trepidazione

  9. Renato O. dice

    Ho letto su “Repubblica” di oggi che è ancora aperto l’eventuale “ripescaggio” di M. Ghizzoni per le liste dei candidati alle prossime elezioni… se si apre questa possibilità, penso sia una cosa positiva.

  10. Gigliola2 dice

    Cara Onorevole Manuela,
    Come molti altri che hanno avuto la fortuna di conoscerLa, sono davvero rammaricata del risultato che La riguarda, a proposito delle primarie de PD. Questo mondo va davvero alla rovescia. Lei avrebbe potuto fare molto, e bene, per l’Istruzione, in questo Paese. Spero solo che qualcosa si possa ancora “muovere” per non disperdere una “risorsa” così importante. Le auguro, intanto, di realizzare i suoi progetti e le sue aspettative nel nuovo anno. Che sia , per Lei, un anno propizio. Con il rispetto e la stima di sempre.

  11. Anonimo dice

    Cara Onorevole Manuela,
    Come molti altri che hanno avuto la fortuna di conoscerLa, sono davvero rammaricata del risultato che La riguarda, a proposito delle primarie de PD. Questo mondo va davvero alla rovescia. Lei avrebbe potuto fare molto, e bene, per l’Istruzione, in questo Paese. Spero solo che qualcosa si possa ancora “muovere” per non perdere una “risorsa” così importante. Aderirò all’iniziativa di Angelo. Le auguro, intanto, di realizzare i suoi progetti e le sue aspettative nel nuovo anno. Che sia , per Lei, un anno propizio. Con il rispetto e la stima di sempre.

  12. Claudia Tosi dice

    @Angelo: che bella idea! Ho già aderito e inviato l’email a Bersani.
    @Rocco: metta in ordine i pensieri e formuli un testo sensato! E’ sacrosanto dissentire, ma almeno che si capisca la natura del dissenso. Lei mette sullo stesso piano Bersani e la Ghizzoni su una questione (Quota 96) per cui la Ghizzoni si è battuta come una leonessa e Bersani ha colpevolmente latitato, come la stessa Ghizzoni ha sinceramente, ma a malincuore, dovuto ammettere, quando incalzata in proposito. Mi è difficile difendere il Partito, ma credo sia controproducente e inutile sparare “sul mucchio”. In questo modo si penalizzano quei politici che non si limitano a fare gli “yes men” o le “yes women”. Se noi non sosteniamo chi si batte per la scuola pubblica, per l’Università e per le donne, noi facciamo un torto a noi stessi, ci tagliamo le gambe da soli. Non è con il livore e l’approssimazione che noi uomini e donne ” possiamo uscire dallo stato di minorità che dobbiamo imputare solo a noi stessi”, ma con la ragione e un pensiero ben allenato e libero, e il luogo in cui questo matura è la scuola.
    @ Manuela: sarò una voce fuori dal coro, ma non ho nessuna intenzione di dirti “Grazie” con quella “G” maiuscola che puzza di addio. Lo faccio come sempre, con la gratitudine che provo ogni giorno quando ti vedo o ti leggo in azione, ma con la misura di chi sa che poi di “grazie” ne dovrà dire altri e allora non vuole esagerare. Nel caso in cui (e ancora non credo che sia finita) non tornassi a Roma, non ho dubbi che continuerai a fare ciò che fai ora, Politica, sebbene, magari, in un contesto diverso, probabilmente meno ostile, più gratificante, magari con le mani più libere. Hai avuto l’onere di “difendere il fortino” in tempi molto duri. Ora vorrebbero toglierti il piacere di navigare col vento in poppa (sono un’ottimista, sebbene il PD sembra fare di tutto per mettersi il bastone tra le ruote). Vedremo. Intanto ti abbraccio e ti dico che ti ammiro, ti sostengo e che ti porterò sempre come esempio. Poi ti dirò “Grazie” quando avrai “finito il lavoro”…ma adesso è presto. 🙂 Che il 2013 ti porti tutto il bene possibile!

  13. rosi dice

    Cara Manuela
    non riesco ad esprimerle il dispiacere per i risultati delle primarie, credo che nessuno più di lei meritasse di essere riconfermata,ne guadagnerà la sua Carpi e l’università dove lavora perchè ovunve c’è bisogno di persone oneste.
    Le auguro un buon 2013
    Con stima
    Rosi Simoncini

  14. carlo b dice

    E finiamola, per favore, con gli attacchi personali alla Onorevole Bindi. Dimostriamo che c’è chi sa ancora distinguere tra la legittima critica, anche durissima, rivolta alle azioni e il rispetto per le persone che le compiono, che mai deve venire meno.

  15. rosa52 dice

    rispondo a Clara 51 è vergognoso potevano estendere anche a noi il comma 20 bis art. 14 dell’emendamento introdotto nella Spending review(Legge 135/2012) . Sono ancora più convinta che alle elezioni non ci dobbiamo andare il nostro voto non lo devono avere questi bastardi.

  16. carlo b dice

    I principi valgono più delle persone?
    Trovo difficile rispondere a questa domanda. Il motivo è che amo i principi, ma mi innamoro delle persone.
    Chi ha avuto la fortuna di conoscere personalmente Manuela sa che nessuna più di lei meriterebbe di sedere in Parlamento. Chi non la vorrebbe come ministro della cultura e dell’istruzione?
    Tutti, noi di Quota 96 per primi, abbiamo verificato l’onestà, l’equilibrio, la competenza, la generosità e le mille altre gemme che contraddistinguono la sua persona.
    Quindi, fosse per me, ce la porterei in spalla in Parlamento. Primarie o non primarie.
    Ma, … e i principi?
    Ha senso chiedere al partito di fare un’eccezione?
    Manuela ha perso in una competizione lealmente democratica, immagino. Insieme a tanti altri si è sottoposta al giudizio dei suoi elettori. E, in quella competizione, non nella vita, è bene ricordarlo, ha perso. E, mentre perdeva, si stava battendo anche per affermare il principio fondamentale di rappresentare qualcuno solo se si viene scelti. E ogni voto che non guadagnava per sé, in realtà non era perso, ma era un voto che dava forza al principio in cui anche chi perde deve credere.
    Ho già vissuto questa divaricazione, nel mio lavoro. A scuola, l’assoluta mancanza di controlli sul mio operato mi ha fatto spesso sentire non libero, ma solo, insieme a tante altre solitudini, tutti privi di quella cornice condivisa di regole e progetti all’interno della quale la libertà di insegnamento può trovare la sua ragione. Un po’ come gli accordi per chi imbraccia la chitarra per improvvisare. Soltanto il sapere, tutti, che il “do” è quella nota là, fa sì che le nostre peculiari e inimitabili espressioni (i nostri a-solo) possano trasformarsi da puro arbitrio in differenza apprezzabile, in qualità, confrontabile con altre qualità.
    Per questo motivo ho spesso desiderato esistesse una qualche forma di giudizio sulla qualità del mio lavoro, che potesse attribuire alla mia presenza nelle aule una maggior legittimazione e rappresentare anche la premessa alla segnalazione di differenze di merito, in più o anche in meno se è il caso, diversità da tutti comprese e accettate, con l’umiltà richiesta da un mestiere nobile.
    Anche a costo di rischiare il posto. Per affermare un principio in cui credo: quello della necessità di un puntuale controllo del mio modo di interpretare il ruolo non privato ma pubblico che rivesto. Laddove “pubblico” significa che esiste qualcosa più importante del mio personale interesse, qualcosa che travalica la mia persona e per il quale occorre battersi con la stessa o anche maggiore decisione rispetto alla rivendicazione di un diritto individuale.
    Ecco, se esistesse un tale controllo, come reagirei se da quel controllo risultassi inadatto? Se mi dicessero: ecco, lei, sì proprio lei, deve farsi da parte. Accetterei il responso, pur sapendo di aver sempre avuto una buona audience tra gli studenti e i genitori (ma: è il controllo, bellezza) o, per me chiederei una “deroga”, indicando col dito, ma come, ma avete visto lui (lei) come insegna? Riuscirei a inchinarmi a un giudizio negativo, per quanto mi costasse, continuando a credere nella necessità di essere giudicati?
    Lo so, è difficile, ma io vorrei essere in grado di inchinarmi. Anche perché penso che nell’accettare il giudizio che abbiamo chiesto su di noi ritroviamo il nostro posto nella vita. Punto.
    Abbiamo già visto troppe volte qualcuno che, pur di non assoggettarsi a un verdetto sfavorevole mette in discussione il giudice, o, addirittura, la stessa necessità di sottoporsi al giudizio.
    Però, Manuela, se vuoi un passaggio per Roma, chiamami. Io ci sono.

  17. ENEA52 dice

    Desidero solo esprimere il mio rammarico per la sua mancata elezione.
    Appartengo al gruppo dei docenti di quota 96 ingiustamente penalizzati (sarebbe meglio dire massacrati) dalla riforma Fornero delle Pensioni.
    Riforma che lei, assieme alla collega Bastico, sole contro tutti, avete cercato di combattere.
    Purtroppo da non appartenente al PD avevo cominciato a pensare di avvicinarmi al medesimo e votarlo alle prossime elezioni, ma con questi risultati tutto quanto sopra penso sfumerà.
    Che fiducia si può avere per una coalizione che ricandida la Bindi e non persone come Voi?
    Spero che tutti quanti siano nelle stesse mie condizioni riflettano bene sul da farsi a fine febbraio prossimo….
    Con rispetto e stima.
    Enea52

  18. vincenzo de santis dice

    Cara Manuela, persone come lei sono degne di stare in Parlamento e invece il PD l’ha esclusa. E poi parlano di antipolitica! Mi chiedo che cosa sta diventando il PD e sono veramente preoccupato per il nostro futuro. Le rinnovo il mio ringraziamento per tutto quello che ha fatto e che farà per la scuola e le faccio calorosi auguri per il nuovo anno.

  19. Sandra 52 dice

    Cara Manuela
    dovevano sostenerti, non riesco a credere che una persona sensibile e competente come te, debba lasciare il parlamento e l’incarico che ha degnamente ricoperto.
    Siamo sicuri che chi vota riceva adeguate informazioni sulle persone ?
    Io avevo delle perplessità e non sapevo come muovermi nella provincia di Firenze. Siamo sicuri che chi vota ormai non risenta del diffuso disinteresse verso il mondo della scuola , anteponendo altre priorità?
    Il fatto che non ti abbiano rieletta la dice lunga sul valore che viene dato alla cultura e all’istruzione.
    Ti ringrazio con immenso affetto e spero che i “capoccioni” del PD si rendano conto di ciò che il parlamento ha perso.

  20. clara 51 dice

    E noi?
    Possibile che per noi non ci sia una soluzione?
    Proprio figli di un Dio minore!!!!
    Scusate ma sono veramente amareggiata!!
    clara51

  21. clara 51 dice

    Ciao a tutti, leggete un po’ la bella notizia per gli insegnanti soprannumerari:
    n base ad un emendamento introdotto nella Spending review(Legge 135/2012) il personale docente in soprannumero potrà accedere alla pensione dal 1/9/2013 con i requisiti previsti prima della Riforma Fornero e maturati entro il 31/8/2012.
    Infatti è stato introdotto il comma 20bis all’art. 14 che testualmente recita:
    !20-bis. Il personale docente di cui al comma 17, alinea, che per l’anno scolastico 2013-2014 non sia proficuamente utilizzabile a comma 17, lettere a), b) e c), può essere collocato in quiescenza dal 1º settembre 2013 nel caso in cui maturi i requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico entro il 31 agosto 2012 in base alla disciplina vigente prima dell’entrata in vigore dell’articolo 24 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214.
    Ai fini della liquidazione del trattamento di fine rapporto comunque denominato si applicano le disposizioni di cui all’articolo 2, comma 11, lettera a), numeri 1) e 2) del presente decreto. ”
    Buon 2013 a tutti
    clara51

  22. Stefania 52 dice

    SI FIAMMETTA SONO D’ACCORDO CON TE sTEFANIA 52

  23. Susanna dice

    cara Manuela, mi dispiace per come è andata per lei alle primarie: è stato, mi consenta, uno sbaglio non permetterle di partecipare alle elezioni come candidata e spero che un qualche ripescaggio ci sia. Credo che abbia svolto un lavoro egregio in quest’anno per il problema di quota 96, ritengo che le si debba riconoscimento per quanto impegno ha dimostrato in tutte le occasioni possibili. Mi spiace solo che tutto ciò le venga riconosciuto un po’ in ritardo, dopo il bailamme suscitato dalla mancata votazione dell’emendamento. Penso che lavoro svolto, serietà e linearità di comportamento siano valori che hanno ancora molto senso e spero che lei abbia ancora opportunità di esprimerli in politica, perché ce n’è bisogno.

  24. rosa martini dice

    @Onorevole Ghizzoni
    Mi associo a tutti coloro che ricordano quanto Lei ha fatto per noi, ringrazio, Le auguro di poter realizzare nel 2013 i progetti che Le stanno più a cuore, di poter tornare in Parlamento e di raccogliere moltissime e meritate soddisfazioni. Si ricordi sempre di noi, come tutti noi ,credo, di Lei
    Un abbraccio forte e……( mi porto avanti!) 360 abbracci affettuosi per il 2013!! GRAZIE

  25. Mi stupisce fino ad un certo punto quanto accaduto, ma non mi vergogno ad affermare che questa esclusione sia avvenuta con un proposito calcolato: in fin dei conti Manuela ha lottato sempre da sola, quante volte l’ho scritto? Mai una volta con l’appoggio del pd o di bersani, che continuo a stimare sempre meno, ogni giorno di più; quindi , e mi scuso per il ragionamento semplicistico, troppo semplicistico che mi accingo ad effettuare, sono convinta che Manuela sia stata deliberatamente eliminata, perchè “fastidiosa” agli occhi di un partito, il suo, che ancora non si sa bene da che parte starà, che ancora non ha presentato un programma chiaro di ciò che farà, anche in relazione al nostro gravissimo problema di quota 96. Sul Carlino di ieri di nuovo bersani ripeteva monotonamente il problema degli esodati tra le cose da cambiare e di noi nulla; tra l’altro i telegiornali odierni hanno puntualizzato che in materia pensionistica da oggi entra ufficialmente in vigore la legge fornero, riattizzando in me la rabbia e l’incredulità per un errore così grave e non ancora sanato! Quello relativo alla cancellazione dell’anno 2012, in cui noi finivamo la maturazione dei requisiti anagrafici! Ancora più grave l’esclusione di Manuela in quanto avvenuta nella sua regione e nella sua città, direi, giusto riciclare e mandare in parlamento nuovi visi, ma in questo caso davvero non si comprende bene, perchè basterebbe pensare a quella cariatide della bindi, un’altra del pd che non mi è mai piaciuta e che però se ne starà ancora lì, a mantenere saldi i suoi privilegi, continuando a realizzare ben poco per il nostro Paese! Che schifo! Proprio la bindi che si è tenacemente opposta all’eliminazione del finanziamento pubblico ai partiti e che si è vergognosamente opposta alla riduzione degli stipendi dei parlamentari! E bersani? Nulla! Se ne sta proprio lì a pettinare le sue bambole, mentre Manuela in Parlamento non siederà e non presiederà più la Commissione Cultura della Camera. Mi auguro che lei, Manuela, voglia o possa ancora tenersi in contatto con noi, magari sempre su questo blog, per tenerci “vivi” e scriverò anch’io alla segrateria di bersani, per perorare la sua causa, affinchè in qualche modo lei possa rientrare in Parlamento e le assicuro che il mio intento non risponde ad un interesse personale, ma vuole essere il riconoscimento e il ringraziamento di quanto lei ha fatto per noi, che ora saremo in balia di noi stessi, quindi mi permetta di ringraziarla in questo modo e di chiederle nuovamente di non ” abbandonarci” tenendo aperto il suo blog! La ringrazio infinitamente per tutto, per la pazienza con cui ci ha sopportati, per la politica in diretta che ci ha fatto vivere e per la speranza che lei ha contribuito a tenere accesa in noi! Buon anno e a presto, perchè veramente senza scriverle più non saprei proprio come fare. Un abbraccio affettuoso e un immenso GRAZIE!

  26. Stefania 52 dice

    Le invio un affetuoso abbraccio sperando che non si dimentichi di noi “quota96” noi non possiamo e non vogliamo dimenticare tutto il suo impegno dimostratoci,non perdiamoci di vista spesro lei possa mantenere un blog nel quale poterci incontrare anche in futuro ,BUON 2013 CARISSIMA MANUELA

  27. Giovanni Chiriano dice

    SPERIAMO IN UN GRANDE RITORNO,; LE PRIMARIE COMA FATTO IN SE NON DICONO NULLA, è IL CONSENSO DEGLI ELETTORI DI UNA REGIONE E NON DI UNA SINGOLA PROVINCIA CHE CONTA. AUGURI

  28. Anonimo dice

    @franco andolfi
    @angelo
    mandiamo tutte le e-mail e le petizioni che vogliamo ma non illudiamoci di cambiare l’esito delle primarie ch esono soggette a semplici regole: gli iscritti e i simpatizzanti scelgono le persone da mandare in parlamento,chi resta dietro rimane fuori!
    Piuttosto è mancata quell’informazione sulle cose fatte dalle “nostre” parlamentari che avrebbe consentito di raggiungere loro il traguardo.
    E a questo punto permettetemi di togliermi un sassolino dalla scarpa:pochi mesi fa( controllate pure,anche se Manuela se lo ricorderà) ho scritto su questo sito che era inutile spendere soldi per rivendicare il nostro diritto su un quotidiano a bassa tiratura,ma che avrei preferito comprare una pagina su un giornale modenese per illustrare,nell’imminenza delle primarie la figura della Ghizzoni,oltre il problema di quota96.
    E per dare concretezza al mio pensiero( Manuela ,me lo confermi?) mi etro detto disponibile a versatre DA SUBITO al comitato un contributo di100 (cento)euro. Evidentemente le persone di cui sopra erano impegnate a “cinguettare” su facebook e non ho avuto alcuna risposta!
    Adesso,non mi rimane che dire grazie! SERGIO

  29. serenella dice

    @Franco Andolfi
    Concordo con quanto hai scritto e pertanto ho aderito alla proposta di Angelo inviando la mail.

  30. Vanda Zottarelli dice

    @ on. Manuela Ghizzoni
    Mi mancano le parole per esprimeren quello che provo in questo momento. Non so che pensare… Le auguro che il 2013 sia per Lei ricco della realizzazione di tutti quei desideri, progetti, proposte che l’anno che ci siamo lasciati alle spalle non ha portato a Lei, come a noi. Si merita tanto, tanto, tanto e glielo auguro tutto. Con affetto e stima, Vanda Zottarelli

  31. SILVANA 52OR dice

    Sorpresa e incredula ho letto della sua esclusione alle primarie cara M anuela ,che partito è questo che non solo non difende i diritti di coloro che dovrebbe rappresentare ma non riesce ad individuare tra i suoi quelle persone che con passion e e tenacia lo fanno attirandosi plauso e stima da parte di tutti elettori del pd e non.Con rammarico noto che i posti sicuri sono riservati ai soliti noti.la distanza che mi separa da quello che era il mio partito sta diventando siderale.Cara Manuela le confermo la mia stima le auguro un 2013 sereno e ricco di soddisfazioni.lo merita.Il pd non la merita,so che lei coerentemente continuerà a impegnarsi per il bene di tutti e questo fatto non può che contribuire ad accrescere l’ammirazion e per lei.Grazie per ciò che ha fatto per noi di quota 96.Un abbraccio.

  32. Renato O. dice

    Ci mancava anche questa 🙁
    Possiamo solo sperare che l’esito delle “Primarie” del PD sia l’ultima notizia negativa del 2012… ora basta.
    Cia spetta un 2013 di lotta su vari fronti.
    On. Ghizzoni, non so se denttro o fuori del Parlamento, sicuramente continuerai a far politica occupandoti dei Diritti delle persone, abbiamo bisogno di una Politica in cui credere.

  33. Angelo dice

    Indirizzo a cui inviare la petizione: [email protected]
    OGGETTO: Petizione a favore di Manuela Ghizzoni
    Testo: “Chiedo che a Manuela Ghizzoni sia data la possibilità di rappresentarmi in parlamento per l’impegno, la tenacia, la coerenza e la volontà finora dimostrata di confrontarsi con tutti per rappresentare realmente i problemi dei cittadini.
    Grande è stato il suo lavoro svolto in modo sempre chiaro e serio per emendare l’errore del Parlamento nei confronti di Quota 96 e per la tutela del mondo della scuola.
    Grazie al suo blog, Manuela ci ha sempre ascoltato, ospitato e risposto. Il PD non può perdere una risorsa così im portante.”

  34. Angelo dice

    Propongo a tutti i ferquentatori di questo blog di mandare una e-mail alla segreteria del PD, usando le stesse belle e veritiere parole di Giorgia52, affinché Manuela venga “ripescata” a furor di popolo.
    Questa l’e-mail da inviare:
    “Chiedo che a Manuela Ghizzoni sia data la possibilità di rappresentarmi in parlamento per l’impegno, la tenacia, la coerenza e la volontà finora dimostrata di confrontarsi con tutti per rappresentare realmente i problemi dei cittadini.
    Grande è stato il suo lavoro svolto in modo sempre chiaro e serio per emendare l’errore del Parlamento nei confronti di Quota 96 e per la tutela del mondo della scuola.
    Grazie al suo blog, Manuela ci ha sempre ascoltato, ospitato e risposto. Il PD non può perdere una risorsa così im portante.”.
    Intanto incomincio io ad inviarla….Lo stesso invito rivolgerò ai tantissimi insegnanti precari che intervengono sul sito di Orizzontescuola.
    FATELO TUTTI.

  35. Fabio Bertarelli dice

    Ringrazio le donne come te che hanno dato passione e competenza a questo Paese fatto anche di piccole cose, persone, insegnanti, ma anche studenti che qualcuno si ostina ancora a ritenere persone con dei diritti da tutelare, cosa che tu hai fatto molto bene. E spero che tu lo sappia.
    Ringrazio il Partito Democratico per avermi dato l’occasione di esprimere la mia preferenza e non mi stupirei se qualcuno della tua cittadina, in cui io ho lavorato per parecchi anni e che ben conosco, abbia volutamente evitato di scrivere il tuo nome o anche di non presentarsi alle elezioni con un sano egoismo materno di chi rivuole a casa i propri figli migliori.
    Tornerai a svolgere il lavoro di ricercatrice universitaria con passione ed entusiasmo, e con la consapevolezza di aver fatto quanto possibile per restituire all’università italiana, alla ricerca e all’istruzione la dignità che meritano sicuramente, ma con assoluta certezza qualsiasi cosa ti capiti di pensare, di attuare, di proporre, non squalificherà il tuo lavoro perchè quello che tu hai fatto da Parlamentare, da Assessore, da Presidente, non è lavoro, è una esternazione della tua Passione (passami anche questa maiuscola) che ha permesso a molti di godere delle tue indiscusse capacità e competenze.
    Tornerai a Carpi, dai tuoi concittadini e da Carlo, che conosco solo per nome sul tuo blog, dai tuoi affetti, che forse la “vacanza romana” ha un poco penalizzato.
    Da ingegnere ti dico che ogni volta che vedo un progetto, non penso solo agli impianti ed alle strutture, penso alle persone che vivranno all’ interno, ai bambini ed ai loro giochi, e al fatto che il concetto di casa è uno dei pochi punti fermi che le famiglie hanno. Il sisma ha minato questo e per ripristinare tutto ciò che era o anzi meglio di come era, servono interlocutori validi.
    Secondo me ti stanno aspettando…
    Gent.ssma Onorevole Ghizzoni,
    da ex coordinatore dei corsi serali dell’ ITI Corni di Modena Le esprimo sincera gratitudine da parte mia e mi faccio portavoce anche dei miei ex colleghi per come ci ha sostenuto assieme ad altri rappresentanti degli enti locali con le sue autorevoli e fondamentali indicazioni. Non parlo di articoli errati o quote, parlo di 38 corsisti della terza serale che posso frequentare i corsi con un organico di diritto completamente ripristinato.
    Continuerai, da cittadina ed elettrice, a compiere ogni sforzo perché la politica viva di trasparenza e democrazia: se, come scriveva Gaber, “la libertà è partecipazione” tu in queste elezioni hai reso più liberi 5637 persone.
    Continuerò a seguire ciò che farai con curiosità e profonda stima
    Ho un poco usato le tue parole, ma non potevo trovare di meglio
    Un sereno 2013
    Fabio Bertarelli

  36. Petronia Carillo dice

    Cara Manuela,
    grazie per tutto quello che ha fatto in difesa dell’Università Statale.
    Le auguro un 2013 sereno,
    Petronia

  37. Daniela dice

    Cara Manuela,
    non ho parole per dirti quanto io sia dispiaciuta per la tua esclusione. Forse, per chi non ti ha votato, la serietà, la correttezza, la professionalità, la tenacia non contano nulla, ma sappi comunque che molti sperano in una tua conferma.
    Un felice 2013!
    Daniela

  38. Elena dice

    Cara Manuela, sono molto dispiaciuta per l’esito delle primarie. La prima cosa che ho pensato leggendo i risultati è che l’impegno, la capacità di ascolto e la competenza non sono bastati per confermare in parlamento un’interlocutrice preziosa. Il mio augurio è che tu continui a occuparti di scuola e università, evidentemente temi ingrati e di portata non locale.
    Buon anno!
    Elena

  39. Franco Andolfi da Venezia dice

    @ Tutti Tutti
    Tenete i vostri grazie per la prossima volta.
    Ritengo che TUTTI dobbiamo fare qualcosa, non possiamo accettare l’esito che esclude la Ghizzoni e la Bastico, chiamo a raccolta il comitato, Busato, Grasso, Raoul, Pane e tutti. Non possiamo lasciare sole la Ghizzoni e la Bastico. Se possiamo fare qualcosa lo DOBBIAMO fare, raccolta di firme, scrivere a Bersani, tempestare i vari siti da facebook ai siti del Pd. Glielo dobbiamo, si sono battute allo stremo per noi è noi che facciamo? Ce la caviamo con un grazie? È giusto la scelta dei parlamentari fatta dal popolo e noi chi siamo? Nessuno? I precari chi sono? Nessuno? Le due gentili signore si son battute per la Scuola in toto. La scuola deve rispondere, deve far sentire che esistiamo e che vogliamo scegliere le nostre rappresentanti. Abbiamo una certa forza e vogliamo utilizzare solo un “grazie”? Ne vá della nostra dignitá, mi rifiuto di pensare che tutti noi non riusciremo a piantare un casino tale da far sentire che esistiamo. Per ciò tiriamo su le maniche e facciamoci sentire… Che sia un buon anno veramente, per noi e per le signore Ghizzoni e Bastico.

  40. Ho come il presentimento che prima o poi qualcuno ti verrà a cercare. Ci sono molte cose che non ho capito, ma questo è un “tempo” che non si capisce molto. Sai perchè mi dispiace???? Perchè molti forse non sanno quanto hai lavorato, quanto sei seria e l’impegno che hai messo in questa esperienza e quanto hai dato. Ma oggi se non appari in video, se non urli se non lanci slogan “non sei visibile”………allora cara Manu se sei così decisa a ritornare al tuo lavoro di ricercatrice io sono con te come sempre, perchè so che anche lì darai il massimo, come prima e più di prima ….
    Con l’affetto e la stima di sempre. Lucia

  41. Antonio Busato dice

    Cara Manuela. La tua presenza chiara, onesta, paziente e competente mancherà a tantissimi di noi!
    Personalmente non ho ancora assorbito il colpo, troppo pesante.
    Buon 2013!

  42. antonia dice

    Sono dispiaciuta e senza parole.
    Un grazie di cuore per l’impegno e la serietà con cui ha difeso la battaglia di quota 96.
    Con Lei e la Bastico hanno eliminato due donne capaci e generose.
    Ora non so più chi tutelerà i nostri diritti . Bersani dovrebbe riflettere su quanto è successo .
    Nel prossimo gennaio intenderei presentare la domanda per poter poi inoltrare il ricorso. Penso che la procedura sia questa ma accetto l’aiuto di chiunque sia più informato di me sulla procedura
    grazie e un sereno 2013 a tutti i colleghi di quota 96
    antonia

  43. Giuseppina dice

    @Ghizzoni e a tutti.
    GRAZIE MANUELA, non ho parole per dirle quanto mi dispiace! Perchè anche questa possibilità, per lei e la signora Bastico, doveva finire in questo modo schifoso?! Meno male che stanotte finisce questo anno maledetto! Ci sentiremo soli senza di voi.Spero ci continuiate a sostenere con le vostre parole. Io, anche se con qualche perplessità,alle elezioni sosterrò il partito che è stato quello del mio papà,che è stato anche il mio da 40 anni,anche se come hanno detto in molti, Bersani non si è fatto mai sentire sulla questione “Q96″e sinceramente fino ad ora non ho mai capito e saputo nè come la pensa, nè cosa intende fare per noi in futuro. IO,non potrò permettermi il ricorso con l’avvocato Naso, spero però che quello cui ho aderito col sindacato Cgil di Milano sia sufficiente…H! fatto
    così come mi aveva consigliato la signora Tatjana che scrive su questo
    blog. Ora chiudo e auguro a tutti un sereno 2013!!!
    Giuseppina

  44. Maria Venticelli dice

    Ciao Manu!
    Tanto, ma proprio tanto mi dispiace.
    So quanto vali e quale impegno e amore hai sempre messo nel lavoro. Il Parlamento ci perde, ma l’Università ne trarrà giovamento. Buon lavoro anche lì…
    Auguri a te e a noi tutti, ne abbiamo bisogno!
    Maria

  45. Cicci52 dice

    Non resta che il “nuovo” ricorso.
    Ho letto che l’avv. Naso lo ritiene possibile anche per coloro che (come me, stupidamente consigliato e credulone) non lo hanno mai presentato.
    Potreste consigliarmi al proposito? Grazie

  46. Ivana52 dice

    No! Non è vero! Non è possibile! Manuela Ghizzoni esclusa? Ma via, siamo seri! Ma il PD ed i suoi elettori hanno perso il lume della ragione?
    Io non sono in Italia e non ho potuto in nessuno modo portare il mio piccolo contributo. Ma sono attonita.
    Non posso credere ai miei occhi leggendo queste notizie.
    Manuela Grazie per tutto quello che hai sempre fatto e non solo per quota96. Mi auguro che ci sia un ripensamento , una correzione. Non posso accettare la tua assenza dal parlamento.
    Buon Anno

  47. Poteva essere l’unico legame al PD. Ora stop. Dopo 40 anni interrompo il legame con un partito che rispetto a quello del Berlusca ha solo una elle in meno, come dice Grillo.
    Peccato che Bindi, Forlani, Franceschini, Letta (una sciagura) ed altri democristiani ce li ritroveremo sulle vecchie poltrone, chiunque vinca. Ah, se il popolo per una volta votasse veramente a sinistra…..

  48. Giorgia 52 dice

    @ Ghizzoni
    Mi dispiace!
    La ringrazio per l’impegno , la tenacia, la coerenza, la volontà di confrontarsi per rappresentare realmente i cittadini.
    Grande il suo lavoro svolto in modo sempre chiaro e serio per emendare l’errore del Parlamento nei confronti di Quota 96.
    Grazie per averci ascoltato, ospitato e risposto.
    Speriamo che i futuri parlamentari abbiano la sua stessa onestà!
    Auguri sinceri per il nuovo anno a lei e ai suoi cari!
    Giorgia 52

  49. Angelo dice

    La sua esclusione e una notizia che non avrei mai voluto leggere. Ma che popolo è quello del PD che permette la bocciatura di Emanuela Ghizzoni?
    La scuola ha perso un importante punto di riferimento.

  50. Maria Teresa 51 dice

    Nonostante l’obiettivo del ricoscimento del diritto di Q 96 non sia stato raggiunto, La ringrazio per l’attenzione e l’impegno dimostrato nei confronti dei pensionandi della scuola e le auguro un buon 2013!

  51. Gabriella dice

    Grazie Manuela per il tuo lavoro e cari auguri per la tua”salita” dalla politica verso il mondo civile.
    ……..ma che amarezza sapere che non sarai nel nuovo parlamento!

  52. Valeria 52 dice

    Veramente dispiaciuta per esito primarie, la ringrazio di tutto quanto ha fatto in questo 2012 così terribile per noi di quota 96.
    Accolga i miei auguri di Buon Anno e buon lavoro.

  53. Marcello Palattella dice

    Con la bocciatura tua e della Bastico, alle primarie, cala il sipario su noi di quota 96; non ci resta che attendere giustizia per via legale, se e quando arriverà. Un grazie per quello che hai fatto, a te va la mia riconoscenza per sempre. Probabilmente non ti interesserà più dopo la delusione provata, ma la tua bocciatura mi spinge ancora di più lontano dal PD e dopo aver votato fin da 18enne PCI, PDS, DS, Ulivo e PD, Bersani&Co hanno chiuso con me, ognuno per la sua strada, non me la sento più di continuare a votare un partito che di sinistra ha solo il nome.

  54. Giovanni Lavarini dice

    È una brutta notizia! Colgo comunque nelle Sue parole molta serenità, che deriva dall’aver vissuto la politica come servizio e non come professione.
    Grazie per quanto ha fatto per il popolo di Quota 96.
    Buon anno a Lei è famiglia.

  55. Tatjana Gergic dice

    Grazie cara Manuela , quando sentirò parlare di ” buona politica ” penserò a te. Tanti auguri per il 2013 e per il tuo futuro

  56. condivido pienamente quanto scritto da fulvia 31 dicembre 8,35 am sei stata come una amica in questo lungo anno, grazie per tutto quello che hai fatto per noi , e per quello che farai per il tuo lavoro all’università
    giuseppina

  57. M.Cecchi dice

    Un grazie di cuore per tutto l’impegno e la serietà con cui ha difeso la nostra battaglia.
    Data la sua tenacia e onestà continuerà certamente a spendersi per ottenere maggiore equità in una società sempre più elitaria.

  58. marcella dice

    @ On. Manuela Ghizzoni
    Sento di doverLa ringraziare per aver prestato attenzione alla segnalazione di un Errore all’Art.24 DL 201/11.
    Voglio ringraziarLa per aver posto il problema all’attenzione del Parlamento, nella XVI legislatura.
    “Rappresentare i miei concittadini in Parlamento” :
    Questa la funzione che dovrebbe essere di ogni Parlamentare !
    Lei, prima tra 952 parlamentari italiani, ha ONESTAMENTE riconosciuto l’errore.
    Conseguentemente, ha subito proposto di Emendarlo.
    Mi auguro che ciascuno dei Parlamentari che andremo ad eleggere il prossimo 24 febbraio abbia la stessa onestà.

  59. Massimo Grillenzoni dice

    GRAZIE DI CUORE per tutto quello che hai fatto. Mi dispiace tantissimo che una persona intelligente, competente, misurata, dedita al lavoro, che rappresenta e interpreta la Politica per come dovrebbe essere in un paese democratico moderno non abbia la possibilità di sedere nuovamente in Parlamento.
    Con la massima stima, un abbraccio e un grosso in bocca al lupo per il futuro. grillo

  60. Antonia Bertoni dice

    Grazie per l’attività svolta in Parlamento e per la costanza del tuo impegno che mi ha portato a sostenerti.
    Grazie per quello che potrai continuare a fare nel tuo lavoro all’Università e per quello che, sono certa, potrai fare ancora nella politica: spero nella capacità del Partito democratico di non disperdere questo patrimonio di passione e competenza e di farlo valere ai livelli più alti possibili.
    Antonia Bertoni

  61. quota 96 ti ha votato? penso proprio di no.
    E’ quello che si merita Bersani e c.
    ti hanno servita con la stessa moneta, succederà per tutto il PD.
    Ormai i fessi sono finiti.

  62. Anonimo dice

    Cara MANUELA,
    sono esterefatto alla notizia e probabilmente sono più dispiaciuto di te!
    La differenza in politica non è tra ” vecchi” e “nuovi”,ma tra chi si occupa concretamente dei problemi della gente(compresa quota 96) e chi occupa poltrone! Sono sicuro che ,in qualche modo, ci darai ancora una mano,perchè nell’anno trascorso ti ho visto molto motivata per quello che è un DIRITTO E NON UN PRIVILEGIO. Sono assolutamente certo che ti rivedremo tra i banchi del parlamento;nel frattempo continuerai a fare politica tra la gente…
    Grazie e non perdiamoci di vista…..
    SERGIO

  63. donato cucco dice

    Auguro a Lei e alla sua Famiglia un 2013 , la ringrazio anche a nome di mia moglie Sestagalli Franca.
    Un cordiale Saluto
    Donato Cucco

  64. Fulvia Frasca da Venezia dice

    Cara Manuela sei una grande donna. Ieri sera non credevo alle mie orecchie nel sentire la notizia dell’esclusione di te e della Bastico. La stringente campagna sui giovani certo ha influito negativamente, ma non giustifica questa scelta. Cercherò di capire meglio, ma mi dispiace davvero. Il tuo partito ha perso un “gioiello di famiglia”. Peccato. Quando verrò a Carpi dai miei amici, spero di poterti abbracciare. Un enorme grazie per quello che hai fatto col cuore e con la testa per Quota96 e…arrivederci.

I commenti sono chiusi.