comunicati stampa, scuola | formazione

Scuola, Pd: bene intervento su graduatorie per docenti precari invalidi o malati oncologici

“D’ora in poi i docenti precari invalidi o malati oncologici potranno richiedere annualmente il riconoscimento della riserva nelle graduatorie così come previsto dalla legge in altri ambiti lavoratvi”. Lo dichiarano in una nota le deputate democratiche, Siragusa, Schirru e Ghizzoni- che in questi anni si sono battute per questo riconoscimento con proposte di legge, interrogazioni ed emendamenti e che hanno finalmente convinto l’attuale governo- commentando l’approvazione di un emendamento al Milleproroghe al Senato. “Un risultato importante – continuano le parlamentari- che pone rimedio all’assurda situazione per cui i docenti che ottengono il riconoscimento dell’invalidità o di malattia oncologica dopo l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento non possono godere dei diritti che pure la legge attribuisce loro, se non aspettando tre anni”

4 Commenti

  1. IO SONO UN’INSEGNANTE PRECARIA CHE PSSIEDE UN’INVALIDITà PARI AL 46%,MA HO FATTO RICORSO,MI è ARRIVATA LA COMUNICAZIONE CHE SONO ARRIVATA AL 51%,QUALI SONO LE MIE PRIORITà E QUANDO DEVO INSERIRE IL PUNTEGGIO CHE ATTUALMENTE MI è STATO CONVALIDATO?DEVO ASPETTARE IL PROSSIMO AGGIORNAMENTO?GRAZIE E DISTINTI SALUTI

  2. Emanuela dice

    Sono una docente precaria con invalidità al 51%. Come posso fare a comunicare il mio stato per il riconoscimento nelle graduatorie ad esaurimento? Vi sono già delle leggi di riferimento alle quali mi posso appellare nella domanda al MIUR?

  3. Diana dice

    Carissima Dottoressa Ghizzoni siamo un gruppo di insegnanti precarie in “precarie condizioni di salute” e ci chiediamo se l’emendamento 14.12 sia valido anche per le graduatorie dei concorsi , ci auguriamo di si perche’ altrimenti sarebbe un’ulteriore ingiustizia la preghiamo di rassicurarci in tal senso non ci abbandonate!!!!!!!!!
    Reply

    • L’inclusione delle graduatorie dei concorsi ordinari era prevista nel nostro emendamento presentato alla Camera, mentre al Senato hanno previsto solo le graduatorie provinciali e le GAE. Non avendo seguito direttamente la questione vi consiglio di prendere contatto con l’on. Siragusa e con la sen. Bastico.

I commenti sono chiusi.