comunicati stampa

Camera, Ghizzoni vice-presidente Commissione Cultura

Negro “Felici per il nuovo riconoscimento al valore della squadra dei parlamentari Pd”. La parlamentare modenese del Pd Manuela Ghizzoni è stata eletta vice-presidente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei deputati. “Siamo felici per Manuela – ha commentato il segretario provinciale del Pd Paolo Negro – e per l’ennesimo riconoscimento, dopo il ministro Kyenge e la vice-ministro Guerra, del valore e delle competenze espresse dalla squadra dei parlamentari modenesi del Pd”.
Un altro riconoscimento per la squadra dei parlamentari modenesi del Pd. Dopo che Cécile Kyenge è stata nominata ministro per l’Integrazione e Maria Cecilia Guerra vice-ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, nel primo pomeriggio di martedì 7 maggio Manuela Ghizzoni è stata eletta vice-presidente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei deputati. Coadiuverà, insieme a Ilaria Capua di Scelta civica, il lavoro del presidente della Commissione, l’ex ministro per i beni e le attività culturali Giancarlo Galan. “Siamo davvero felici per Manuela, perché in questi anni di lavoro alla Camera ha dimostrato di avere capacità, competenze e grande impegno – ha commentato il segretario provinciale del Pd Paolo Negro – Questa elezione premia quindi la persona e l’esperienza acquisita, ma è anche l’ennesimo riconoscimento, dopo gli incarichi assegnati a Cécile Kyenge e a Maria Cecilia Guerra, del valore e delle competenze espresse dalla squadra dei parlamentari modenesi del Pd”.

24 Commenti

  1. rossella incagnone dice

    Mi congratulo con Manuela Ghizzoni,pur se non posso fare a meno di dire che avrebbe meritato un riconoscimento più consono alle sue doti e capacità!

  2. ANNA52 dice

    Carissima ON. Manuela ,
    questa è la mail che mi ha inviato la mia tirocinante TFA che seguo a scuola . Le avevo chiesto notizie sulla sua situazione lavorativa e non avendo in classe , ovviamente , tempo di parlare , mi ha spedito queste due righe molto informali che le rigiro . Che ne pensa ? sinceramente mi sono sentita a disagio perché con 61 anni di età e 41 anni di servizio al 31 agosto non dovrei essere a scuola ad occupare un posto di lavoro che, come vede , farebbe comodo ad altri !
    “allora prof.. le dico un po’ come è andata…
    mi sono diplomata nel 2001 con 100/100 al liceo classico. poi laurea triennale (con ritardo) nel 2006 con 106/107. e laurea specialistica nell’aprile del 2009 con 107/110 (tesi carina di teoria dei numeri, su un caso particolare dell’ultimo teorema di fermat).
    inizio dopo neanche un mese a fare corsi di recupero, e penso che quindi sarà facile entrare nel mondo della scuola…
    in realtà le ssis non c’erano già più, quindi niente abilitazione.. ma ci dicono che presto attiveranno altri corsi abilitanti.. presto quando?
    esce il bando per insegnare al CTP: è un bando per svolgere regolare attività curriculare di mate e scienze nella III media, con un contratto di prestazione d’opera occasionale. in realtà l’opera non è occasionale e quindi la scuola non è in regola.. ma fatto sta che questo passa il convento. per fortuna, dato che l’attività è curriculare mi riconoscono il punteggio. questo è il terzo anno.. ma ovviamente non ci faccio uno stipendio.. perché sono pagata a ore quindi senza festività, malattia e soprattutto maternità. però è molto divertente.. a volte faticoso, perché ci sono anche i ragazzi delle comunità e comunque persone (italiane e straniere) con tanti problemi. nel frattempo per fare altri punti (come all’ipercoop) mi iscrivo ad un master sulle frontiere della fisica: è un master online, ma non è una scemenza.. è organizzato dall’univ di tor vergata.. e infatti costa un sacco, ma me lo pago con la carta ILA..
    gliela faccio breve.. dal 2009, a parte il CTP, è solo a ottobre 2012 che vengo chiamata per la prima supplenza: 2 ore settimanali nella a042 (informatica) a foiano. accetto subito..è più la spesa dell’impresa.. ma da dicembre ho 5 ore a sanseplocro (sempre informatica) e dalla fine di febbraio altre 7 ore di matematica al professionale margaritone. adesso con le mie 12 ore avrei uno stipendio.. se le segretarie avessero trasmesso i servizi prestati… ma ad oggi, marzo e aprile li ho riscossi senza le 7 ore…quindi 320€, invece delle 800 che mi aspettavo.
    oltre questo a febbraio sono partiti i corsi del TFA: un’odissea iniziata a giugno 2012.. test preselettivo a luglio.. scritto e orale a settembre/ottobre… il corso parte con grande ritardo e incertezza a febbraio. 2200€ che in gran parte chiedo ai miei genitori.. è molto impegnativo (3 giorni a settimana di cui 2 a siena), molto costoso (perché c’è anche da andarci a siena) e molto disorganizzato.
    non nego che ci sia buona volontà da parte dei prof e di chi organizza, ma ad oggi non so in cosa di preciso consisterà l’esame… e festeggio perché la tutor coordinatrice ci scrive come dovrà essere più o meno la relazione.
    quanto ho scritto.. l’avrò annoiata.. fatto sta che ho 31 anni, una bambina meravigliosa di 20 mesi e un gran marito.. che però è rimasto disoccupato dopo aver lavorato per 3/4anni al comune.è a casa da quando è nata l’isabella.. e anche se questo gli ha consentito di essere un padre meravigliosamente presente non ne può più. e non sappiamo più a chi chiedere… ha scritto a mari e monti..inviato curriculum.. ma con il diploma di liceo scientifico e l’esperienza al comune non lo prende nessuno.. si è scritto al serale di ragioneria e in due anni riuscirà a diplomarsi.. è onesto, preciso, brillante..un lavoro normale, da mille euro al mese, se lo meriterebbe.. vabé.. scusi lo sfogo !!”
    Cara Manuela , questi sono i nostri ragazzi e vanno aiutati !

    • @Anna52
      A questi ragazzi, non va garantito solo un aiuto: va garantito il diritto al lavoro, alla loro piena realizzazione (e non solo professionale) e alla loro dignità. Non è difficile capire la lezione che ci viene dalla sua tirocinante e da tutti coloro i quali (e sono ormai milioni) vivono questa condizione di precarietà, economica e sociale. Eppure, la politica non l’ha ancora appresa questa lezione, incluso il mio Pd, che sta affrontando il tornante più difficile della sua pur breve vita. Se il Pd non cambia, imparando la lezione, è destinata a morire non solo una esperienza politica, ma è destinata a naufragare la speranza nel nostro Paese, inclusa quella per la sua tirocinante e per tutti quelli che vivono la sua stessa condizione. Lo affermo con umiltà, ma con convinzione

  3. @ Manuela
    Sinceri auguri e buon lavoro .
    Un suggerimento : perchè una volta tanto non si “tasta il polso” della scuola partendo non dai soliti “Esperti” o “Saggi” o “Improvvisati” o “del tutto Ignoranti” ma, da chi lavora sul campo : gli insegnanti,magari SCELTI TRA TUTTI QUELLI CHE SONO SEMPRE STATI PRESENTI E FATTIVI ? .
    Q96 ha dimostrato di poter essere una grossa fonte di risorse adeguate .
    Ridai “dignità” e ” forza” alla scuola e alla ricerca !
    In bocca al lupo a te e a Q96 (sempre in attesa di giustizia !) . Pio

  4. Angelica 52 dice

    Unisco anch’io la mia voce con quella di 3999 colleghi di quota 96 per farle i migliori ” In bocca al lupo” e per ricordarle che anche noi aspettiamo una sola risposta dalla politica: rimediare al nostro diritto violato alla pensione e ad un meritato riposo fisico e mentale. Auguri sinceri

  5. Vincenzo 52 attenzione dice

    Sono felice che la professionalità e l’onesta politica sia stata premiata, congratulazione per il meritato riconoscimento.
    Sono sicuro che non si dimentichera’ di noi insegnanti di quota 96, nonostante i numerosi impegni che ora avra’ da risolvere.Grazie Onorevole.
    Lei ci fa ancora sperare nei politici per la buona e giusta politica
    Prof Vincenzo Calà

  6. Carissima Manuela, sono lieta per la sua nomina a vice Presidente Commissione Cultura. Avrà’ sicuramente l’occasione per rifarsi delle amarezze subite nella scorsa legislatura per tutte le figuracce che le hanno fatto fare, anche i suoi compagni del PD, in merito alla cancellazione dei diritti acquisiti al 31/08/2012 per il personale scolastico avente diritto ( quota 96, le donne con 61 anni di età’ ed altri ) che Lei conosce abbastanza bene per aver lottato insieme alla Sen. Bastico. però quanto prima di vederla all’ opera per risolvere finalmente questo penoso problema. Auguri e buon lavoro. Grazie

  7. Maria Rosaria Costa dice

    AUGURIAUGURI:ora noi di Quota96 ci sentiamo veramente forti. MRCosta

  8. Maria dice

    Complimenti, ti avrei voluto presidente, ma accontentiamoci!

  9. Bitta Urbani dice

    Congratulazioni per la Sua nomina,sono felice che una persona seria preparata competente, come ha già dimostratoin precedenza lavori per noi della scuola .Forza e coraggio che ce n’è veramente bisogno per raddrizzare le storture dei precedenti ministri!!!!

  10. Anna Marcialis dice

    Complimenti Manuela!!! So che lavorerà con serietà e impegno come ha sempre fatto.
    Buon Lavoro On. Manuela!!!!

  11. Vittoria dice

    Congratulazioni Manuela!!! Noi di Q96 ci speravamo in questo riconoscimento e ciò che non è accaduto lo scorso anno nonostante la disponibilità e l’impegno potrebbe realizzarsi a breve visto che per il nostro diritto si è sempre esposta e battuta.

  12. Enza 52 dice

    Auguri per la vicepresidenza e buon lavoro!!!

  13. Antonino52 dice

    On. Ghizzoni le porgo le mie congratulazioni per l’incarico ricevuto. La conferma alla commissione Cultura è il riconoscimento del lavoro da lei svolto. Come docente e architetto sono felice di sapere che lei è presente proprio in quella commissione. Nell’ultima puntata di Report, si ‘è parlato “del tesoro su cui siamo seduti” noi italiani, e dal quale potremmo ricavare reddito e tanti posti di lavoro; nell’articolo si faceva l’ipotesi di ben 500.000. Si parlava di come gli stranieri desiderano venire in Italia ma la burocrazia e l’insapacità di creare strumenti e metodi qualificati, rendono impossibile che quel tesoro si trasfromi in benessere. Ricordo sempre con piacere come una iniziativa quale ” la scuola adotta un monumento”, di cui l’on. Alessandra Siragusa a Palermo è stata un’artefice, sia riuscita a creare energie inprevedibili. L’Italia, paese di inventori, ha bisogno di creatività e impegno.

  14. Marcello Palattella dice

    Congratulazioni per la nomina e buon lavoro, anche se in mezzo a tanta pessima compagnia una persona di valore come lei, on.Ghizzoni, avrebbe meritato ben altro!

  15. Renato O. dice

    Mi fa piacere che nonostante “scelte difficili” ci sia stato questo riconoscimento.
    🙂

  16. Maria Laiena dice

    In questo momento buio fa piacere vedere un po’ di luce. Buon lavoro onorevole Manuela

  17. Aldo dice

    Ora Manuela bisogna informare della problematica “Quota 96” tutti i parlamentari PD facenti parte delle commissioni che hanno rilevanza e attinenza a risolvere l’ingiustizia della riforma Fornero per i lavoratori pensionandi della scuola, e penso alle commissioni Istruzioni, Lavoro, Bilancio, Politiche sociali e altre ancora. Auguri per la nomina e in bocca al lupo.

  18. elia52 dice

    Peccato avere un governo mescolato con gente come la Gelmini. Manuela Ghizzoni non meritava tale miscuglio ma certamente si farà valere. In ….alla balena, di cuore.

  19. Maria Teresa 51 dice

    Onorevole Manuela, CONGRATULAZIONI E BUON LAVORO!

I commenti sono chiusi.