pari opportunità | diritti

Io voto una donna PD

Più donne per l’Europa, perché sono preparate, perché sono assidue, perché fanno bene alla nostra idea di futuro. Il Partito Democratico ha presentato questa mattina le sue candidature femminili al parlamento di Bruxelles, nel corso della conferenza “Io voto una donna PD”. A promuovere l’evento Dario Franceschini, segretario del PD e Vittoria Franco, responsabile dell’area Pari Opportunità.

In un periodo di degenerazione dilagante, in cui le candidature sono determinate dal gusto estetico del capo assoluto, Vittoria Franco spiega la scelta dei democratici: “Si e’ parlato troppo di estetica nelle settimane scorse. La nostra discriminante e’ la competenza e la passione. Sono donne che hanno un percorso da amministratrici, nell’associazionismo, nelle professioni. È importante puntare sulle donne in Europa, perché è proprio lì che si gioca la battaglia sulle Pari Opportunità. In pochi ricordano che le donne migliorano l’economia. Si calcola che per cento donne che lavorano si creano 15 nuovi posti di lavoro, quindi se le donne lavorassero quanto gli uomini si avrebbe un incremento del PIL pari al 17,5%. Bisogna mettere in campo politiche che incentivino l’occupazione femminile, che aiutino le donne, ad esempio, a mantenere il posto di lavoro durante e dopo la gravidanza. Noi sosterremo la presenza femminile nelle liste perchè le donne sono un valore aggiunto”.

La rappresentanza in rosa è da sempre uno dei temi maggiormente curati dal Partito Democratico che dopo aver incrementato la presenza femminile nei suoi gruppi alla Camera e al Senato, punta sull’elettorato per fare lo stesso all’Europarlamento. Il leader PD. Franceschini, afferma: “Noi abbiamo composto le nostre liste in linea con il nostro statuto che prevede che ci sia un equilibrio di genere e che il 40 per cento sia rappresentato da donne. Donne che sono in lista per il loro percorso professionale e politico, per la loro qualita’, serieta’ e competenza. Abbiamo introdotto il principio che a tutti i livelli di partito, su tre preferenze almeno una vada a una donna. Oggi rinnoviamo questo appello questo dovrebbe essere un impegno anche degli altri partiti. Vogliamo che nel parlamento europeo ci sia una rappresentanza femminile forte e agguerrita che qualificherà la nostra presenza”.

Difficile che la maggioranza si adatti, perché, come ricordato dalla Franco ad Econews, “altra cosa e’ candidare ‘le veline’, persone che si sono appena affacciate sui media per fare niente, per apparire, perché hanno belle gambe, non e’ questo che noi vogliamo, ma persone che conoscano la politica, che sappiano rappresentare l’Italia in Europa. Altrimenti si candidano riempitivi, persone che non saranno mai elette ma stanno nelle liste per far passare persone che hanno potere, costruiti con sistemi clientelari. Noi abbiamo scelto persone vere”.

Di seguito pubblichiamo la lista delle candidate del Partito Democratico alle elezioni europee:

Circoscrizione ITALIA NORD OCCIDENTALE
(Piemonte – Valle d’Aosta – Lombardia – Liguria)

2. Patrizia TOIA europarlamentare uscente
7. Francesca BALZANI Assessore Bilancio Comune di Genova
9. Maria Lucia CENTILLO Cons. Com.-Pres. Federsanità ANCI Piemonte -Presidente Commissione Pari opportunità TO
11. Milena D’IMPERIO dirigente aziendale
13. Annamaria DI RUSCIO imprenditrice
15. Chiara PORRO DE SOMENZI esperta politiche sanitarie
17. Maria Luigia SIMEONE Sindaco di None
18. Elide STANCARI già Vice Presidente Nazionale di settore Confagricoltura

Circoscrizione ITALIA NORD ORIENTALE
(Trentino – Alto Adige – Veneto – Friuli V.G. – Emilia R.)

3. Debora SERRACCHIANI vice capogruppo Consiglio Provinciale di Udine
6. Laura PUPPATO sindaco di Montebelluna (TV)
10. Simona CASELLI direttore commerciale e sviluppo Consorzio cooperativo finanziario per lo sviluppo
12. Natalia MARAMOTTI avvocato e consulente sulle tematiche del lavoro e delle pari opportunità

Circoscrizione ITALIA CENTRALE
(Lazio – Marche – Toscana – Umbria)

3. Silvia COSTA assessore regionale del Lazio all’Istruzione-diritto allo studio-formazione
4. Catiuscia MARINI europarlamentare uscente
6. Monica GIUNTINI europarlamentare uscente
8. Luisa LAURELLI consigliere regionale del Lazio – Presidente Commissione sicurezza
10. Alessandra SENSINI campionessa olimpico di windsurf

Circoscrizione ITALIA MERIDIONALE
(Campania – Puglia – Abruzzo – Basilicata – Molise – Calabria)

2. Rosaria CAPACCHIONE giornalista de “Il Mattino”
4. Mariagrazia PAGANO europarlamentare uscente
7. Carmela FRASCA’ detta Liliana assessore al Personale regione Calabria
9. Cinzia DE MARZO Avv. specialista Diritto ed Economia della Comunità Europea
11. Elena GENTILE assessore regionale Solidarietà Sociale regione Puglia
13. Elvira MATARAZZO Avvocato

Circoscrizione ITALIA INSULARE
(Sicilia – Sardegna)

1. Rita BORSELLINO CAPOLISTA
2. Francesca BARRACCIU consigliere regionale Sardegna
4. Mariolina BONO vice presidente Assemblea regionale Siciliana PD
6. Maria Flavia TIMBRO studentessa universitaria

www.partitodemocratico.it, 29 maggio 2009

2 Commenti

  1. La redazione dice

    Vuoi conoscere le candidate al consiglio comunale del Partito Democratico?

    Venerdì 29 maggio alle ore 18,30 nei giardini dietro il Municipio le Candidate al Consiglio comunale di Carpi del Partito Democratico si presentano.
    Pierluigi Senatore, giornalista di Radio Bruno, intervista le Candidate che si racconteranno e ci diranno perché votare PD.
    Sarà un’occasione per discutere delle politiche locali da un punto di vista di genere e per conoscere le idee e le proposte delle donne del PD per la città.
    Seguirà Buffet

  2. La redazione dice

    “Vota donna vota Pd”

    Sabato 30 maggio iniziativa a sostegno di tutte le candidate del Partito democratico

    Una giornata dedicata al voto e alle candidate donna di Modena e Provincia. Questo sarà il tema della giornata di sabato 30 maggio quando, alle ore 16.30, in Piazza Sant’Agostino, si incontreranno tutte le candidate del Partito democratico di Modena e della provincia. Sono 343 le candidate che si presenteranno per il Partito democratico, o nelle liste civiche di centrosinistra, in tutta la provincia di Modena; otto le candidate a sindaco: Lucia Bursi a Maranello; Daria Denti a Vignola; Stefania Zanni a Campogalliano; Mara Marasti a Polinago;Carolina Bernardini a Montese; Emilia Muratori a Marano;Luciana Serri a Lama Mocogno; Lalla Reggiani a Castelnuovo. “L’Europa – spiega Stefano Bonaccini, segretario provinciale del Pd – la nostra provincia, le nostre città, hanno bisogno del sapere e della competenza delle donne. Ecco perché il Partito democratico – aggiunge Bonaccini – ha deciso di costituire liste in cui sia garantita pari rappresentanza di genere: nei consigli comunali, provinciali e nelle liste per il Parlamento europeo. Nessun altro partito ha fatto altrettanto – e conclude – non è un semplice fatto burocratico: le donne sono poco rappresentate anche nelle istituzioni, quando invece hanno capacità e professionalità altissime”. Il programma della giornata: alle ore 17 partenza del corteo con la partecipazione del coro delle Mondine di Novi; alle 17.30, in Piazza Mazzini, letture tratte dal libro “Fattore D” di Maurizio Ferrera. Accompagnamento musicale a cure di Mujer de Gotàn. Alle ore 20, cena alla Festa del Pd al Parco Ferrari. Per prenotazioni 059/582811

    [email protected], 29 maggio 2009

I commenti sono chiusi.